€ 12.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Pedigree

Pedigree

di Patrick Modiano


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Traduttore: Babboni I.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2006
  • EAN: 9788806178826
  • ISBN: 8806178822
  • Pagine: 78
  • Formato: rilegato
Parigi, ottobre 1942. Durante l'Occupazione un uomo e una donna si incontrano. Lui è un ebreo di origini toscane, lei è una fiamminga arrivata a Parigi inseguendo l'impossibile sogno di diventare ballerina. I due si sposano e hanno due figli, uno è Patrick Modiano. Per vent'anni vivono in un appartamento al numero 15 di quai de Conti, ma quelle che conducono sono vite parallele che a volte si intrecciano per brevi istanti ma che non si incontrano mai del tutto. Intorno a loro gravita uno strano mondo, bizzarri personaggi che appaiono e scompaiono e che per brevi periodi abitano le stanze dell'appartamento: sono uomini d'affari le cui occupazioni sono sempre indefinite e misteriose, sono cinici profittatori ed esteti da strapazzo, mediocri attori e attricette pronte a tutto, registi già affermati e amanti di personaggi famosi, protettori e aristocratici in declino dalla dubbia sessualità. Sono uomini e donne che prima cercano di sfuggire alla guerra e alle deportazioni e che poi si arrangiano come possono nella difficile esistenza del dopoguerra. A essere narrato in queste pagine è un universo di volti, a tratti solo un nome o un soprannome, che Modiano cerca di far riemergere dalla profondità della memoria per ricostruire una personale carta d'identità, o meglio per tracciare un impossibile e indefinito pedigree. Ma è anche un quadro di una strana epoca in odore di disastro in cui gli uomini sembrano abitare la città come se fosse una stazione.

Note su Patrick Modiano

Jean Patrick Modiano nasce a Boulogne-Billancourt, città poco distante da Parigi, il 30 luglio 1945, figlio di Albert Modiano, ebreo francese di origini italiane, e di Louisa Colpijn, un'attrice belga di etnia fiamminga.
Grazie all'amico Queneau viene introdotto nel mondo letterario. Conosce l'editore Gallimard e, nel 1967, scrive il suo primo romanzo La Place de l'Étoile, che viene pubblicato dallo stesso Gallimard; questo primo romanzo gli consente di vincere il Premio Roger Nimier. All'interno dei suoi romanzi, per lo più ambientati nella Parigi della seconda guerra mondiale, occupata dai nazisti e costruiti intorno alla figura dello straniero, dell'esule, dell'ebreo, si intrecciano una vena disperata di ascendenza esistenzialista e il gusto della rievocazione. Nel 2014 l'Accademia svedese gli ha assegnato il Premio Nobel per la letteratura con la seguente motivazione «Per l'arte della memoria con la quale ha evocato il destino umano più inafferrabile e fatto scoprire il mondo vinto sotto l'occupazione».

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Patrick Modiano:

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0Pedigree, 20-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Libretto pure divertente, a patto di non aspettarsi nulla di trascendentale. Certo né la lunghezza né lo stile "telegrafico" (o cronachistico, volendo essere buoni) depongono a favore dellattuale ispirazione di Modiano. Per il francese é scrittore vero, e bisogna ammettere che un paio di zampate le d, per cui, accontentandosi, ci si pu togliere qualche soddisfazione (anche perché si legge in un paio dore).
Ritieni utile questa recensione? SI NO