€ 12.39
Fuori catalogo - Non ordinabile
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il peccato originale di Israele. L'espulsione dei palestinesi rivisitata dai «Nuovi storici» israeliani

Il peccato originale di Israele. L'espulsione dei palestinesi rivisitata dai «Nuovi storici» israeliani

di Dominique Vidal, Joseph Algazy


Descrizione del libro

Oggi, mentre lo Stato ebraico si interroga sul proprio futuro, una nuova generazione di storici israeliani si è servita dell'apertura degli archivi per demolire la storiografia ufficiale e mettere in luce "il peccato originale di Israele". La spartizione della Palestina, approvata dall'ONU il 29 novembre 1947, prevedeva la nascita di uno stato arabo-palestinese, il cui territorio, dopo due anni di scontri fra israeliani e palestinesi, fu spartito fra Egitto, Giordania e Israele. Molti palestinesi scelsero la via dell'esilio; ma quale fu il motivo della diaspora? Fuga volontaria istigata dai leader arabi, affermano gli israeliani; espulsione, rispondono i palestinesi. Il libro di Vidal intende fornire una chiara sintesi di queste teorie.