€ 5.17€ 5.50
    Risparmi: € 0.33 (6%)
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 14 ore e 27 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo venerdì 16 novembre Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il passeggiatore solitario. In ricordo di Robert Walser

Il passeggiatore solitario. In ricordo di Robert Walser

di Winfried G. Sebald


Disponibilità immediata solo 1 pz.
  • Editore: Adelphi
  • Collana: Biblioteca minima
  • Traduttore: Vigliani A.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2006
  • EAN: 9788845920738
  • ISBN: 8845920739
  • Pagine: 60
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Nato in Germania, W. G. Sebald (1944-2001) è vissuto dal 1970 in Inghilterra, dove ha insegnato Letteratura tedesca contemporanea presso la University of East Anglia a Norwich. Tra le sue opere sono da ricordare: "Vertigini", "Storia naturale della distruzione", "Austerlitz". "Il passeggiatore solitario" è apparso per la prima volta nel volume "Logis in einen Landhaus".

I libri più venduti di Winfried G. Sebald

Tutti i libri di Winfried G. Sebald

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Il passeggiatore solitario. In ricordo di Robert Walser acquistano anche Del camminare e altre distrazioni. Antologia per viandanti e sognatori di F. Cosi, A. Repossi (a cura di) € 20.40
Il passeggiatore solitario. In ricordo di Robert Walser
aggiungi
Del camminare e altre distrazioni. Antologia per viandanti e sognatori
aggiungi
€ 25.57

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 3 recensioni)

4Ricognizione di una vita, 19-07-2011, ritenuta utile da 8 utenti su 10
di - leggi tutte le sue recensioni
Utilizzando la stessa tecnica compositiva del suo capolavoro ("Austerlitz"), ovvero un insieme impastato di narrativa e fotografia, Sebald rende una minima biografia di Robert Walser. Il titolo dello scritto rimanda, certamente, ad un racconto prezioso di Walser ("La paseggiata") ma è, anche, indicativo del valore compositivo di questa piccola memoria scritta: Sebald, infatti, ricerca le tracce dell'amato scrittore, ne ripercorre qualche passo agirandosi nelle medesime vie, nei luoghi frequentati o sfiorati, riuscendovi talora a scorgere le cose che ha scorto anche Walser. Si tratta di una ricognizione, di una caminata tranquilla, di una meditazione viaggiante sulle opere ed i frammenti dell'autore scomparso. Davvero gradevole, si legge d'un fiato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Il passeggiatore solitario, 29-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libricino offre molti spunti anche importanti e giusti ma non sono gli stessi che io apprezzo nelle letture degli scritti di Walser. A suo modo è importante per avvicinarsi all'opera dello scrittore svizzero, ma devo dire che io in Walser ho scorto altre argomentazioni che qui ho solo intravisto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Il passeggiatore solitario, 05-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Si legge tutto d'un fiato, perché, sebbene denso, è piccolo piccolo: Sebald, il quale, come gli piace spesso fare nelle sue rievocazioni, congiunge scrittura e vecchie fotografie, conduce per mano il lettore nel mondo di Robert Walser - un mondo composto di realtà minime, di pochi oggetti e di esperienze a prima vista umilissime, nelle quali però si schiudono squarci su mondi poetici che invece passano accanto a noi comuni mortali senza che nemmeno ne sappiamo cogliere una traccia o un eco anche fievole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...