€ 10.45€ 11.00
    Risparmi: € 0.55 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Passavamo sulla terra leggeri
€ 8.55 € 9.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Passavamo sulla terra leggeri

Passavamo sulla terra leggeri

di Sergio Atzeni


  • Editore: Ilisso
  • Collana: Bibliotheca sarda
  • A cura di: G. Cerina
  • Data di Pubblicazione: novembre 2000
  • EAN: 9788887825077
  • ISBN: 8887825076
  • Pagine: 208
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

I libri più venduti di Sergio Atzeni

Tutti i libri di Sergio Atzeni

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Passavamo sulla terra leggeri acquistano anche Giovani hacker crescono. Guida pratica ai test di penetrazione e anti-intrusione di Peter Kim € 26.50
Passavamo sulla terra leggeri
aggiungi
Giovani hacker crescono. Guida pratica ai test di penetrazione e anti-intrusione
aggiungi
€ 36.95

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.8 di 5 su 4 recensioni)

4Diventare "Custodi del Tempo", 04-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo capolavoro della letteratura sarda, Atzeni ci immerge in una rete di microstorie che costituiscono la trama della macrostoria di Sardegna: attraverso il rapporto creato dal racconto di un saggio e l'ascolto di un giovane sardo, il libro si fa' portavoce delle più remote ed antiche storie del popolo sardo, in una commistione perfetta tra storia e mito.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Passavamo sulla terra leggeri, 24-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno scrittore speciale, solo così si può definire l'artista sardo. Non credo che un oceano culturale possa essere forzato a vivere in un bicchiere, e una recensione sarebbe solo una asfissia ingiusta per l'Opera di Atzeni. Raccontare i visi, le mani, le gambe, i sessi, i villaggi; e poi le coste, e la desolazione delle rocce; e la crudezza brulla e gli echi delle voci di milioni di gole, questa era la sua vocazione. 'Passavamo' e il tempo infranto e spezzato dei destini individuali ridiventa tempo condiviso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Passavamo sulla terra leggeri, 06-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Troppi refusi! Un po' più di cura editoriale non avrebbe guastato. Bellissima trascrizione di una narrazione immaginata orale del mito di fondazione della terra sarda. Atzeni immagina di essere l'ultimo custode del tempo a cui la storia viene narrata in un lungo racconto orale mai interrotto e decide di trascriverla per paura di dimenticarla in tutto o in parte. La storia comincia con l'arrivo in Sardegna dei primi uomini dalle terre d'Oriente e prosegue come un'onda verso il succedersi delle dominazioni, che si alternano, si sovrappongono, a cui il popolo sardo coraggiosamente si oppone preservando la propria cultura e le proprie tradizioni, che ancora oggi animano e colorano questa splendida terra e la cui identità si ritrova nella lingua sarda e nelle sue molteplici variazioni.
Nella narrazione di Atzeni tutto ha un inizio magico a cominciare dal nome del popolo s'ard ovvero danzatori delle stelle, nome che immediatamente richiama il ballo a tondo accompagnato dall'organetto di Totore Chessa o la voce di Maria Carta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Passavamo sulla terra leggeri, 18-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Opera fra la poesia, il saggio storico e il romanzo. Narra la vicenda del popolo sardo. Opera matura del più importante scrittore sardo contemporaneo. Morto purtroppo prematuramente all'età di 35 anni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti