€ 9.80€ 10.00
    Risparmi: € 0.20 (2%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 54 ore e 31 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 25 settembre Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Le parole della Costituzione

Le parole della Costituzione

di Michele Ainis


Disponibilità immediata solo 1pz.

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Ogni Costituzione stabilisce per gli uomini di un determinato territorio un sistema esclusivo di produzione del diritto. In tale ambito i soli atti in grado di rivendicare un carattere giuridico vincolante sono quelli da essa autorizzati. Il primo impegno di una Costituzione consiste dunque nel porre il potere sotto l’impero del diritto negando l’abuso e la sopraffazione. Ma una Costituzione non è soltanto lo scheletro giuridico di una società, è anche la proposta di un ideale che si proietta nel futuro per trasformare la società. La Costituzione del nostro Paese, come altre nate nel secondo dopoguerra, è segnata dalla presenza, accanto alle regole formali e procedurali che disciplinano la formazione dei poteri e delle norme, di un complesso di principi etico-politici sovraordinati alle leggi, che attendono di essere elaborati e attuati. Si tratta di una tavola di valori fondamentali che la Costituzione non intende solo “descrivere”, ma anche difendere, promuovere e ampliare con la consapevolezza delle difficoltà connesse al loro carattere composito, plurale, persino conflittuale. La Repubblica “riconosce”, “garantisce”, “favorisce”, “tutela”: tutte formule che indicano ideali e obiettivi assai impegnativi per l’avvenire. Ma si tratta nel contempo di princicpi pienamente normativi, non meramente programmatici, parti essenziali del nostro diritto positivo.

Tutti i libri di Michele Ainis


Ultimi prodotti visti