€ 7.50€ 15.00
    Risparmi: € 7.50 (50%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 10/15 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

La parata
La parata(2021 - brossura)
€ 8.55 € 9.00
Disponibilità immediata
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

La parata

di Dave Eggers

  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: I narratori
  • Traduttore: Pacifico F.
  • Data di Pubblicazione: agosto 2019
  • EAN: 9788807033568
  • ISBN: 8807033569
  • Pagine: 140
  • Formato: brossura
PromozionePromozione Remainders -50%
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

“La parata” è un romanzo dell’assurdo che ha la firma del re del genere Dave Eggers. In un paese lontano, dove le guerre si susseguono una all’altra e la povertà distrugge tutto, due uomini del cosiddetto Primo mondo, l’universo ricco e occidentale, devono costruire una strada che unirà le due parti, est e ovest, del Paese. Loro, per convenzione, non si chiamano mai per nome, ma con dei codici alfanumerici che li identificano: numero quattro e numero nove. Il loro lavoro non deve mai sovrapporsi, ma anzi deve procedere parallelo. Il problema è che numero quattro e numero nove sembrano appartenere a due pianeti opposti: uno segue pedissequamente le regole e le rispetta, l’altro si distrae facilmente e sembra più incuriosito da ciò che accade intorno a lui, in questo strano Paese, piuttosto che al suo lavoro. A numero quattro però le cose non stanno bene così e capisce subito che numero nove è uno dei cosiddetti agenti del caos, ovvero pronto a confondere il lavoro suo e degli altri. Per il numero quattro questo non può accadere, anche perché ritarderebbe il suo rientro a casa, in una società civilizzata e piena di comfort. Quattro e nove sono stranieri e ben presto dovranno capire che invece che farsi la guerra uno con l’altro dovranno allearsi per riuscire a sopravvivere in quella giungla di armi, malaffari e corruzione.
“La parata” è la storia dello scontro fra i due protagonisti, ma racconta anche lo scontro fra Oriente e Occidente, fra l’anima scientifica e l'anima umana e empatica.