€ 10.00
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Spedizione GRATUITAsopra € 25

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Pandemia SARS-Cov-2. Manuale CoVID-19

Pandemia SARS-Cov-2. Manuale CoVID-19

di Walter Ricciardi, Umberto Moscato, Patrizia Laurenti


  • Editore: Idelson-Gnocchi
  • Data di Pubblicazione: 2020
  • EAN: 9788879477154
  • ISBN: 8879477153
  • Pagine: 104
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

“Fai del bene di nascosto e arrossisci a vederlo divulgato.”
Alexander Pope
Abbiamo deciso di produrre questo volume per dare un solido punto di riferimento scientifico ed operativo a chi in questo momento sta lavorando per fronteggiare la sfida dell’emergenza del nuovo Coronavirus.
Gli Autori e l’Editore destineranno l’intero ricavato della vendita a MEDICI SENZA FRONTIERE.
Grazie al QR-Code in copertina si potrà inoltre accedere agli aggiornamenti continui che l’evoluzione della situazione impone.
Le nuove conoscenze verranno tempestivamente rese disponibili a tutti gli acquirenti del manuale che potranno accedervi tramite la piattaforma dedicata.
Dalla PREFAZIONE
Dal Cap. XXXI de’ “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni, che tratta della Peste a Milano dall’autunno 1629 al maggio 1630.
“Era in quel giorno morta di peste, tra gli altri, un’intera famiglia. Nell’ora del maggior concorso, in mezzo alle carrozze, i cadaveri di quella famiglia furono, d’ordine della Sanità, condotti al cimitero suddetto, sur un carro, ignudi, affinché la folla potesse vedere in essi il marchio manifesto della pestilenza. Un grido di ribrezzo, di terrore, s’alzava per tutto dove passava il carro; un lungo mormorìo regnava dove era passato; un altro mormorìo lo precorreva. La peste fu più creduta: ma del resto andava acquistandosi fede da sé, ogni giorno di più; e quella riunione medesima non dové servir poco a propagarla…”…
…La peste che il tribunale della sanità aveva temuto che potesse entrar con le bande alemanne nel milanese, c’era entrata davvero, come è noto; ed è noto parimente che non si fermò qui, ma invase e spopolò una buona parte d’Italia. Condotti dal filo della nostra storia, noi passiamo a raccontar gli avvenimenti principali di quella calamità; nel milanese, s’intende, anzi in Milano quasi esclusivamente: ché della città quasi esclusivamente trattano le memorie del tempo, come a un di presso accade sempre e per tutto, per buone e per cattive ragioni. E in questo racconto, il nostro fine non è, per dir la verità, soltanto di rappresentar lo stato delle cose nel quale verranno a trovarsi i nostri personaggi; ma di far conoscere insieme, per quanto si può in ristretto, e per quanto si può da noi, un tratto di storia patria più famoso che conosciuto.

Tutti i libri di Walter Ricciardi