• Tutti i testi per la preparazione al Concorso per 250 Assistenti sociali - Ministero della Giustizia


      Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso per 250 assunzioni a tempo indeterminato presso il Dipartimento per la giustizia minorile di comunità.
      Il bando è finalizzato al reclutamento di Funzionari di servizio sociale ed è rivolto a laureati abilitati all’esercizio della professione di Assistente Sociale. La selezione pubblica prevede l’espletamento di prove scritte e orali.
      La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente per via telematica entro il 12 marzo 2018.

      La selezione sarà articolata nelle seguenti prove:
      1. eventuale prova preselettiva, da effettuare nel caso in cui i candidati siano in numero superiore a 1000, mediante la somministrazione di domande a risposta multipla;
      2. due prove scritte, che verteranno sui seguenti argomenti:
      – diritto penitenziario con particolare riferimento alle misure alternative e sostitutive alla detenzione e alle sanzioni di comunità, per adulti e minori, anche nella prospettiva sovranazionale;
      – modelli, tecniche e strumenti di metodologia del servizio sociale;
      3. prova orale, che riguarderà gli argomenti oggetto delle prove scritte e le seguenti materie:
      – elementi di diritto penale, di procedura penale e di diritto di famiglia e dei minori;
      – etica e deontologia professionale dell’Assistente Sociale;
      – elementi di criminologia e sociologia della devianza;
      – elementi di diritto amministrativo;
      – accertamento della conoscenza di una lingua straniera scelta dal candidato tra Inglese, Francese, Tedesco o Spagnolo;
      – accertamento della conoscenza dell’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche.
      I vincitori del concorso saranno assunti nel profilo professionale di Funzionario della professionalità di servizio sociale, III Area funzionale, fascia retributiva F1, nei ruoli del Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità. L’assunzione definitiva è subordinata al superamento di un periodo di prova della durata di 4 mesi e i nuovi assunti dovranno permanere nella sede di prima destinazione assegnata per almeno 5 anni.


    • Manuali per la preparazione



    • Altri volumi utili alla preparazione