€ 29.75€ 35.00
    Risparmi: € 5.25 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Paesaggi sonori. Musica, voci, rumori: l'universo dell'ascolto

Paesaggi sonori. Musica, voci, rumori: l'universo dell'ascolto

di M. Bull, L. Back (a cura di)


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Il Saggiatore
  • Collana: La cultura
  • A cura di: M. Bull, L. Back
  • Traduttori: Fabbri F., Gallone A.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2008
  • EAN: 9788842812975
  • ISBN: 8842812978
  • Pagine: 362
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

L'alfabetismo ha estromesso l'uomo dalla tribù, gli ha dato un occhio al posto dell'orecchio e ha sostituito il suo sentimento di appartenenza collettiva, totale e in profondità con i valori visivi e lineari e con una coscienza frammentaria. Di qui una possibile nota di ottimismo: se la civiltà elettronica esalterà di nuovo l'orecchio, il senso della vicinanza, vi è qualche speranza che le divisioni del mondo possano attenuarsi. Con queste parole Marshall McLuhan nel 1969 descriveva i sensi umani. Perché se vista e udito hanno un ruolo parimenti decisivo nella comprensione del mondo, il campo visivo ha da sempre dominato i dibattiti sull'esperienza culturale. Di conseguenza il modo in cui entriamo in relazione con il mondo e lo pensiamo è sempre stato influenzato più dalla vista che dall'udito. Unendo studi di sociologia, cultural studies, antropologia, filosofia, geografia urbana e musicologia, "Paesaggi sonori" evidenzia questa "rivalità", indagando come la cultura acustica incida in modo sottile e profondo sulla nostra vita. Dal suono evocativo delle campane di paese al chiasso stridente dei tubi di scarico, ciò che udiamo modifica il nostro stato d'animo e le nostre azioni. E con l'avanzare della tecnologia, il mondo è diventato sempre più rumoroso e inquietante; per difenderci dai rumori, andiamo alla ricerca di nuovi suoni suoni che calmano, proteggono, alleviano.
"L'alfabetismo ha estromesso l'uomo dalla tribù, gli ha dato un occhio al posto dell'orecchio e ha sostituito il suo sentimento di appartenenza collettiva, totale e in profondità con i valori visivi e lineari e con una conoscenza frammentaria. Di qui una possibile nota di ottimismo: se la civiltà elettronica esalterà di nuovo l'orecchio, il senso della vicinanza, vi è qualche speranza che le divisioni del mondo possano attenuarsi." Con queste parole Marshall McLuhan nel 1969 descriveva i sensi umani. Perché se vista e udito hanno un ruolo parimenti decisivo nella comprensione del mondo, il campo visivo ha da sempre dominato i dibattiti sull'esperienza culturale. Di conseguenza il modo in cui entriamo in relazione con il mondo e lo pensiamo è sempre stato influenzato più dalla vista che dall'udito. Unendo studi di sociologia, cultural studies, antropologia, filosofia, geografia urbana e musicologia, Paesaggi sonori evidenzia questa "rivalità", indagando come la cultura acustica incida in modo sottile e profondo sulla nostra vita. Dal suono evocativo delle campane di paese al chiasso stridente dei tubi di scarico, ciò che udiamo modifica il nostro stato d'animo e le nostre azioni. E con l'avanzare della tecnologia, il mondo è diventato sempre più rumoroso e inquietante; per difenderci dai rumori, andiamo alla ricerca di nuovi suoni - suoni che calmano, proteggono, alleviano. A partire dal ruolo dell'esperienza acustica in ambito storico e sociale, Paesaggi sonori esamina i rumori della città, la musica, le voci. Esplora, per esempio, i rumori della Belfast divisa, i suoni delle cerimonie tribali fra i nativi d'America, il frastuono urbano nella Londra del Seicento, il potere ammaliante della voce dei dj, quella persuasiva dei leader politici e ci presenta venti punti di vista su cosa significhi conoscere il mondo attraverso il suono. Con un invito: pensare con le nostre orecchie.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Paesaggi sonori. Musica, voci, rumori: l'universo dell'ascolto acquistano anche Il santuario di San Michele sul Gargano dal tardoantico all'altomedioevo di Marco Trotta € 25.50
Paesaggi sonori. Musica, voci, rumori: l'universo dell'ascolto
aggiungi
Il santuario di San Michele sul Gargano dal tardoantico all'altomedioevo
aggiungi
€ 55.25