€ 9.50€ 10.00
    Risparmi: € 0.50 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 11 ore e 28 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo domani Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
L' onda. La storia non è un gioco

L' onda. La storia non è un gioco

di Todd Strasser


18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Trama del libro

Chi erano Hitler e i nazisti? E come hanno fatto a trascinare un'intera nazione nel loro folle disegno? Ben Ross, insegnante di storia in un liceo di Palo Alto, prova a raccontarlo ai suoi alunni, ma le ragioni di tanto orrore sembrano incomprensibili ai ragazzi. Così il professor Ross decide di ricorrere a un esperimento, utilizzando la classe come un laboratorio. Forma un movimento tra gli studenti, L'Onda, e lo dota di simboli, motti, una rigida disciplina e un forte senso della comunità. In pochissimi giorni lo strano test ha sviluppi incontrollabili: il gruppo di allievi affiatati diventa un branco violento e repressivo, chi non appartiene all'Onda viene emarginato e rischia umiliazioni e botte, mentre lo stesso professor Ross si trasforma in un leader carismatico e intoccabile. Tratto da una storia vera, un racconto incalzante e pungente, che è anche la denuncia di una verità inoppugnabile: la Storia, anche nei suoi episodi più crudeli e abietti, può ripetersi. In qualsiasi momento.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano L' onda. La storia non è un gioco acquistano anche La casa in collina di Cesare Pavese € 10.45
L' onda. La storia non è un gioco
aggiungi
La casa in collina
aggiungi
€ 19.95

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5L'onda. La storia non è un gioco, 27-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Molto molto bello! Libretto che si legge in un paio d'ore, ma che fa riflettere. Possono leggerlo i giovani ma anche quelli un po' meno giovani. Com'è possibile che il nazismo sia stato accettato dalla popolazione tedesca senza che essa abbia fatto nulla ma che anzi l'abbia appoggiato? Non bisogna pensare a grandi cose, ma i ragazzi di un liceo hanno ricreato un piccolo fascismo e quel che fa riflettere è che non è finzione, ma successe veramente nel '69. La storia si può ripetere, e bisogna stare più che attenti affinché non succeda una barbarie come quella della soluzione finale. Molto molto bello!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti