€ 14.87€ 17.50
    Risparmi: € 2.63 (15%)
Disponibilità immediata
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Oltre i cento passi

Oltre i cento passi

di Giovanni Impastato


Disponibilità immediata
  • Editore: Piemme
  • Illustratore: Senesi V.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2017
  • EAN: 9788856658002
  • ISBN: 8856658003
  • Pagine: 203
  • Formato: rilegato

Descrizione del libro

È la primavera del 1977 quando Peppino Impastato, insieme a un gruppo di amici, inaugura Radio Aut, una radio libera nel vero senso della parola. Da Cinisi, feudo del boss Tano Badalamenti, e dall'interno di una famiglia mafiosa, Peppino scuote la Sicilia denunciando i reati della mafia e l'omertà dei suoi compaesani. Una voce talmente potente che poco più di un anno dopo, la notte tra l'8 e il 9 maggio, viene fatta tacere per sempre. Ma pure questo è uno degli errori della mafia: pensare corto. Perché, anche se non era scontato, la voce di Peppino da allora non ha mai smesso di parlare, di lottare per la dignità delle persone, di illuminare la strada. È una strada lunga, se si pensa che ancora oggi chi ha depistato le indagini sull'omicidio di Peppino ha fatto carriera, mentre chi invocava la verità non c'è più. Ma è una strada percorsa ormai da migliaia di persone. Per la prima volta, Giovanni, fratello di Peppino, che ne ha raccolto il testimone, fa il punto della situazione delle mafie - e delle antimafie - in Italia, dall'osservatorio di Casa Memoria e del Centro Impastato, da quarantanni in prima linea nella lotta alla criminalità organizzata.
Cento passi separavano la casa di Peppino da quella del boss del paese. E di quella distanza il giovane di Cinisi ne fece una battaglia. "Oltre i cento passi" di Peppino Impastato racconta una storia di mafia e dolore. Questo libro è fondamentale per riportare nuovamente a galla memorie sopite perché Peppino venne ucciso il 9 maggio 1978, lo stesso giorno del ritrovamento, a Roma, del corpo di Aldo Moro, giustiziato dalle Brigate Rosse. La sua morte rimase così relegata nella cronaca locale, per lo più ignorato dalle grandi testate. La polizia chiuse il caso giustificandolo con un improbabile suicidio. Un film di Marco Tullio Giordana ha portato agli occhi dell’opinione pubblica il caso del giovane siciliano e ora un altro libro ricorda la sua vita. Il padre di Peppino, Luigi, era un mafioso e anche lo zio era un vero boss. Ma la missione del quindicenne di Cinisi fu abbattere Gaetano Badalamenti, il capo dei capi, immischiato nelle trame mafiose della costruzione dell’aeroporto di Palermo e in molti traffici di droga. Il lavoro politico e sociale di Impastato ebbe così inizio con l’adolescenza e con una ribellione interna alla sua stessa famiglia. La nascita delle radio libere gli permise poi di diffondere il suo messaggio di disprezzo alla mafia e di avere più notorietà. Tutto ciò portò Peppino verso la morte. In "Oltre i cento passi" il messaggio è senza tempo e immortale. La voce di questo ragazzo siciliano, ammazzato dalla mafia, sembra di sentirla forte e senza paura nelle pagine che scorrono.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Oltre i cento passi acquistano anche Piccoli dialoghi di ieri e di oggi di Gitta Mallasz € 13.63
Oltre i cento passi
aggiungi
Piccoli dialoghi di ieri e di oggi
aggiungi
€ 28.50


Ultimi prodotti visti