€ 29.70€ 33.00
    Risparmi: € 3.30 (10%)
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 17 ore e 14 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo venerdì 20 settembre. Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Le nuove sfide per la forza militare e la diplomazia. Il ruolo della NATO

Le nuove sfide per la forza militare e la diplomazia. Il ruolo della NATO

di Massimo De Leonardis, Gianluca Pastori


Disponibilità immediata solo 1 pz.
  • Editore: Monduzzi
  • Collana: Storia
  • Data di Pubblicazione: 2008
  • EAN: 9788832361223
  • ISBN: 8832361221
  • Pagine: 240
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro


Il volume esamina a tutto campo le minacce ed i conflitti nell’attuale fase della politica internazionale, collocandoli in una prospettiva storica di più lungo periodo. In circa un secolo si è passati dal ritenere il ricorso alla forza militare del tutto lecito da parte di uno Stato, quindi dall’accettare, o addirittura esaltare, pienamente la guerra, al negarle legittimità. Non è però bastato esorcizzare il termine guerra per eliminarne anche la realtà. Inoltre il rifiuto della guerra sembra circoscritto agli Stati industriali di democrazia liberale nei rapporti tra loro. Nelle operazioni militari in altre aree geopolitiche, l’Occidente vede riemergere fenomeni che fatica a comprendere ed affrontare (radicalizzazione della violenza; attentati; crisi della distinzione combattenti/non combattenti; violazione delle norme del diritto bellico tradizionale, ecc.),che sono però elementi ineliminabili delle «piccole guerre», e sono già stati storicamente sperimentati, anche in tempi recenti. La prima parte del volume affronta il rapporto tra politica estera e uso della forza militare e la natura dei nuovi conflitti, ben diversi dalle tradizionali guerre tra Stati dell’epoca della diplomazia classica. La seconda è dedicata interamente alla NATO, l’unica organizzazione internazionale dotata di un’efficace struttura militare, che si è data nuovi compiti e si è trasformata profondamente per adeguarsi alle nuove sfide, ed è anche una delle organizzazioni internazionali che ha saputo più sviluppare un suo esprit de corps ed una sua coesione. La terza tratta specificamente del contributo all’Alleanza Atlantica dell’Italia, che è stata impegnata in tutte le 15 missioni militari della NATO post guerra fredda ed in nove ulteriori operazioni nel quadro di altre organizzazioni internazionali, l’UE e l’ONU, o di coalizioni di volonterosi espressione del mondo occidentale al quale appartiene.

Tutti i libri di Massimo De Leonardis