€ 10.20€ 12.00
    Risparmi: € 1.80 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Una nuova terra
Una nuova terra(2008 - brossura)
€ 17.00 € 14.45
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Una nuova terra

Una nuova terra

di Jhumpa Lahiri


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Guanda
  • Collana: Le Fenici tascabili
  • Traduttore: Oddera F.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2010
  • EAN: 9788860888723
  • ISBN: 8860888727
  • Pagine: 369
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Da Boston a New York, da Londra a Roma, dall'India alla Thailandia: scenari diversi per raccontare storie di esilio e di perdita, di amore, di maternità e di conflitti famigliari. Al centro, le gioie e i drammi quotidiani di giovani immigrati di origine indiana, le loro vite divise tra due paesi e due culture. Vite come quella di Ruma, giovane madre trasferitasi a Seattle con il figlio e subito alle prese con un segreto sconvolgente custodito dal suo stesso padre; o come quelle di Hema e Kaushik, una ragazza e un ragazzo le cui esistenze rincorrendosi tracciano un percorso condiviso che dall'infanzia li porterà fino alla maturità. Otto racconti di malinconica bellezza in cui Jhumpa Lahiri delinea, con profonda sensibilità e maturità stilistica, incontri e scontri di padri e madri, fratelli e sorelle, amici e amanti.

I libri più venduti di Jhumpa Lahiri

Tutti i libri di Jhumpa Lahiri

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Una nuova terra e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Una nuova terra, 01-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
i solito non amo molto la dimensione dei racconti, ma con Jhumpa Lahiri, scrittrice di origini indiane che vive negli stati Uniti, si va sul sicuro. E ogni volta che la leggo capisco perché, alla sua oper prima avesse già vinto il premio Pulittzer. Perché è brava, perché scrive bene, con una fluidità semplice e ricca insieme, raccontando storie, che solo apparentemente sembrano legato al luogo, al tempo, alle condizioni degli indiani emigrati in america. In realtà le sue storie arrivano sempre dritte a te. E questa raccolta di racconti (di cui uno per la lunghezza, sembra più un romanzo breve) non solo è bella, è bellissima. protagonisti sono i figli degli emigrati, la nuova generazione indiana che è nata e cresciuta in America, lì ha studiato e spesso ha sposato degli americani. Una integrazione perfetta. Apparentemente. Ma in queste famiglie, tra mariti, mogli, fidanzati, sorelle, madri e padri, c'è sempre un desiderio o un segreto non confessato, una passione irrisolta, una infelicità nascosta. Che un attimo breve svela all'improvviso modoficando intere esitenze. A volte. Storie di difficoltà di comunicazione. E non soltanto tra persone di razza diversa, di cultura, educazione, nascita diversa. E l'incomunicabilità che esiste con tutti, solo per il fatto che siamo persone diverse. E la Lahiri la racconta in un modo sottilmente malinconico, come se parlasse della tua storia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti