€ 13.16€ 14.00
    Risparmi: € 0.84 (6%)
In pubblicazione
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà acquistabile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Una nuova rivoluzione italiana

Una nuova rivoluzione italiana

di Carlo De Benedetti


In pubblicazione
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Serie bianca
  • Data di Pubblicazione: settembre 2015
  • EAN: 9788807172779
  • ISBN: 8807172771
  • Pagine: 176

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Cosa porta Carlo De Benedetti ad augurarsi una rivoluzione in Italia? E a che tipo di rivoluzione pensa? In questo libro De Benedetti racconta gli ultimi decenni di vita italiana e i suoi protagonisti (Agnelli, Berlusconi, D'Alema, Cuccia) tra aneddoti e rivelazioni, di delineare con accuratezza tutto ciò che non si deve portare nel futuro del nostro paese, che va buttato via: la politica così come è diventata; il nostro capitalismo da "salotto buono", asfittico e protetto; la rappresentanza del mondo del lavoro e delle imprese, ormai fuori fase con la realtà globale; e certamente l'intrico di lobby, consorterie, cricche più o meno segrete, che sembrano innervare così tanto il tessuto del potere italiano. E poi, passando per alcuni casi di best practies, comportamenti e pratiche virtuose di nazioni, aziende, marchi, De Benedetti articola una visione di ciò che potrebbe tornare a fare correre l'Italia: una finanza aperta e in grado di sostenere la crescita dell'economia reale, delle città crocevia di uomini, conoscenze, merci a livello globale, la capacità di valorizzare davvero il brand Italia, un nuovo modo di essere e pensare da cittadini europei. E sono i giovani che possono fare la rivoluzione, che non hanno paura di innovare, che non devono difendere rendite di posizione: il tempo della classe dirigente che abbiamo avuto fin qui è scaduto e solo un radicale ricambio generazionale può aprire le porte di un futuro "dove l'Italia può tornare a essere protagonista.