€ 11.52€ 12.00
    Risparmi: € 0.48 (4%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Non imparare il giapponese, sorridi! Storie per imparare il giapponese con la PNL e l'ipnosi. Ediz. italiana e giapponese

Non imparare il giapponese, sorridi! Storie per imparare il giapponese con la PNL e l'ipnosi. Ediz. italiana e giapponese

di The English Sisters


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: InMind
  • Traduttore: Hayashi K.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2018
  • EAN: 9788832061017
  • ISBN: 8832061015
  • Pagine: 112
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

"Questo libro "Non imparare il giapponese, sorridi!" è per chi vuole apprendere immergendosi nell'ascolto puro e semplice del giapponese, proprio come se fosse a Tokio e una nonnina giapponese iniziasse a raccontare delle storie antiche; è per chi ha già studiato un po' di giapponese e vuole comprendere meglio il linguaggio ed è anche per te che sei curioso e che grazie alla tua curiosità apprenderai qualcosa di nuovo. Per chi, invece, vuole apprendere grammaticalmente il giapponese allora suggerisco di non comprare questo libro e di scegliere un libro tradizionale e grammaticale. Noterai, leggendo e ascoltando, che il giapponese e l'italiano sono davvero differenti ed è per questo che ci si arricchisce a vicenda: ciò che è differente ci insegna. Noterai espressioni non proprio consone all'italiano, la nostra Kaori (la traduttrice) ha fatto un lavoro davvero speciale e molto faticoso. Dove abbiamo potuto abbiamo lasciato la struttura linguistica del giapponese, altre volte abbiamo dovuto seguire l'italiano. Qui troverai una traduzione di concetto e mai letterale, evita quindi di associare parola per parola italiano/giapponese ma lanciati e immagina ciò che senti. Anche se, detto tra te e me, a volte io l'ho fatto e ti assicuro che è molto divertente!" (dall'introduzione dell'editore).