€ 9.50€ 10.00
    Risparmi: € 0.50 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Noi e gli antichi. Perché lo studio dei Greci e dei Romani giova all'intelligenza dei moderni

di Luciano Canfora

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Il vincolo che collega la nostra cultura alla lingua, alla storia, al pensiero dei greci e dei romani non va ricercato in una presunta "identità" tra gli antichi e noi. Al contrario, è opportuno, e più produttivo, sforzarsi di capire le differenze; e proprio la riflessione su questa distanza ci consentirà di conoscere il senso che il passato e la sua eredità hanno per noi. È questa la via seguita da Luciano Canfora nei saggi scritti per questo volume, incentrati su alcuni temi cruciali: il metodo degli storici antichi, il rapporto tra storiografia e verità, la visione della storia come mescolanza, come fiume "grande e lutulento" che assimila e trascina le più diverse tradizioni culturali.

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 2 recensioni)

3Tra presente e passato , 24-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il volume contiene vari saggi scritti dal famoso storico Canfora sui vari aspetti e analogie tra antiche e noi moderni. Ciò per far comprendere, a mio parere, che "tutto torna" e che niente nasce dal caso. Interessante la parte sul Mito di Sparta: un mito che uccide (poichè fa capire le similitudini tra Sparta e il secondo reich) . Singola nota dolente: può risultare a primo lettura un libro difficile da comprendere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3La distanza tra "noi" e "loro", 24-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro breve e di facile lettura, lontano dal tecnicismo universitario del grande docente che si erge a "deus" della cultura nazionale.
Luciano Canfora, pur essendo professore universitario, sceglie un linguaggio semplice ed immediato per far comprendere quanta distanza ci sia fra "noi" e gli antichi e quanto ci sia ancora da imparare da loro, per noi moderni.
Consigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO