€ 24.00
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 20/25 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La nemesi di Medea. (Una storia femminista lunga mezzo secolo)

La nemesi di Medea. (Una storia femminista lunga mezzo secolo)

di Silvana Campese


  • Editore: L'Inedito
  • A cura di: Fabio Martini
  • Data di Pubblicazione: 2019
  • EAN: 9788832162080
  • ISBN: 8832162083
  • Pagine: 416
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Dunque, non alla Medea di Euripide, Apollonio Rodio, Seneca e chi più ne ha più ne metta, bisogna fare riferimento per conoscere e comprendere da dove nacque e il perché del mio nome d'arte nel gruppo delle Nemesiache, bensì a quella delle origini del mito, che è tutt'altra cosa. Solo una interpretazione femminista, uno sguardo di donna che non rinuncia a esserlo e lotta contro il potere maschilista, possono degnamente riscattarla dall'obbrobrio oltraggioso e violento delle narrazioni che la chiudono nella dimensione della stregoneria e della vendetta. Lei scopre, rivela il crimine su cui si fonda il Potere patriarcale e, proprio per questo, paga l'altissimo prezzo di vedere distrutto ogni diritto e progetto in relazione ai propri figli, la cui vita ha dato, ma che ora non può più proteggere e difendere... Insomma una riscrittura radicale del mito, alla Lina Mangiacapre, alla Christa Wolf e non solo. Quella in cui Medea rappresenta la forza intellettuale che spinse le donne a riscrivere la storia del mondo e preparare il futuro per i figli.