€ 8.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Né di Eva né di Adamo
Né di Eva né di Adamo(2008 - brossura)
€ 13.00 € 12.48
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Né di Eva né di Adamo

Né di Eva né di Adamo

di Amélie Nothomb


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Voland
  • Collana: Supereconomici Voland
  • Traduttore: Capuani M.
  • Data di Pubblicazione: luglio 2012
  • EAN: 9788862431149
  • ISBN: 8862431147
  • Pagine: 169
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Amélie torna in Giappone ma abbandona i tragicomici panni di impiegata nella multinazionale Yumimoto, vicenda narrata in "Stupore e tremori", e si concentra sulle peripezie sentimentali di quel periodo. Rinri è il suo fidanzato giapponese, bello e ricco, li lega un amore bizzarro ma non privo di poesia, raccontato con il solito umorismo, affondando lo sguardo chirurgico che le è proprio nell'incandescente universo dell'amore. Ma l'emozione più grande e la relazione più forte è ancora una volta quella che lega l'autrice al paese in cui è nata, e dove ha trascorso gli anni mitici dell'infanzia.

I libri più venduti di Amélie Nothomb

Tutti i libri di Amélie Nothomb

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 6 recensioni)

4Né di Eva né di Adamo, 15-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Amèlie torna in giappone. Il paese da lei tanto amato, fin dall'infanzia, la accoglie nuovamente.
Per imparare meglio la lingua, Amèlie decide di dare ripetizioni di francese. Così che incontra Rinri, giovane studente universitario con cui poi intraprenderà una relazione. Né di Eva né di Adamo è un romanzo breve, ma, come al solito, molto ricco.
Un libro che consiglio soprattutto agli amanti del Giappone e della Nothomb.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Nè di adamo nè di eva, 01-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo autobiografico carino e ben scritto, dove l'autrice attraverso la sua originalità ci racconta il Giappone, terra con una cultura così diversa dalla nostra, interessante e degna da scoprire, soprattutto attraverso l'occhio genuino della Nothomb. Mi è piaciuto in particolar modo quando decanta l'orgoglio degli abitanti di Hiroshima
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Il vero amore è il Giappone, 25-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Come vorrei poter vedere con i miei occhi questo Giappone esotico e sublime; un paese eroico con l'ossessione delle cerimonie e delle tecnologie, un luogo incantato di ciliegi in fiore e montagne innevate che per l'autrice ha il fascino dell'idillio, proprio perché può amarlo soltanto da lontano, a tavolino, tra le pagine dei suoi libri magistrali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Né di Eva né di Adamo, 30-09-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Scrittura leggera, scrittura vitale. Si parla di Amelie, di un paese affascinante e delle sue ansie, di una psicologia dell'amore, del diletto e della fuga. Del silenzio delle montagne, del sorriso dei buoni, della necessità del male. Tutto in un racconto che scorre via con grande semplicità e piacere di lettura, che è ancor prima facilità di scrittura.
E poi, soprattutto, c'è l'impossibilità di restare, di scegliersi. L'incapacità, che prima di tutto è una volontà di non-tradirsi, la scelta di non-definirsi una volta per tutte.
E' lo spirito acquatico che, alcuni di noi (ed io fra questi), li segna nell'anima. Alcuni, quelli che ogni giorno si alzano, e decidono che vivere significa scorrere insieme alle cose.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Stile sottile, 20-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Lo stile della Nothomb mi rende allegra. È canzonatorio e sottile.
Il suo amore per la cultura e la civiltà giapponese è, in fin dei conti, il tema centrale di questo breve romanzo che racconta della storia d'amore di Amelie e Rinri, giovane giapponese.
Ho adorato le sue lodi al monte Fuji: trovo che abbia perfettamente ragione quando scrive È tecnicamente impossibile racconare il sublime. O non è interessante, o è comico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Né di Eva né di Adamo (6)


Gli altri utenti hanno acquistato anche...