€ 8.00€ 16.00
    Risparmi: € 8.00 (50%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Nata in Istria
Nata in Istria(2013 - brossura)
€ 9.90 € 9.31
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Nata in Istria

Nata in Istria

di Anna M. Mori


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Saggi italiani
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2006
  • EAN: 9788817009928
  • ISBN: 881700992X
  • Pagine: 289

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Remainders -50%
L'Istria è stata per mezzo secolo un grande buco nero nella coscienza italiana: una terra dimenticata, rimossa, così come è stata di fatto occultata la presenza dei trecentomila profughi istriani che, dopo la guerra, ha scelto l'esilio. In questo libro Anna Maria Mori, che ha lasciato l'Istria con la famiglia quando era ancora bambina, prova a spiegare cosa significa essere istriani. Il suo libro non è un'inchiesta oggettiva o il rendiconto di un'esperienza di vita: è piuttosto un collage di storie, persone, percorsi, riflessioni su una terra di confine (italiana, veneta, asburgica, slava), una terra di contadini e di pescatori e di marinai, di poesie, leggende, tradizioni, miti e riti, di sapori e odori mediterranei e mitteleuropei.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Nata in Istria acquistano anche Elementi di fisica vol.2 di Paolo Mazzoldi € 29.75
Nata in Istria
aggiungi
Elementi di fisica vol.2
aggiungi
€ 37.75

I libri più venduti di Anna M. Mori:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Nata in Istria e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0L'Istria è bella, anzi bellissima, 12-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'autrice, nata in Istria, come si evince dal titolo, ma costretta a lasciare questa terra da giovanissima, tenta, in questo suo libro di raccontare senza slogan o propaganda una regione e una storia che sono stati dimenticati - o voluti dimenticare - per decenni ma che oggi vengono riscoperti sia dai politici che dai turisti. Non ci è riuscita sempre, il ricordo vuole la sua parte, ma resta una lettura da non trascurare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO