€ 8.55€ 9.00
    Risparmi: € 0.45 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata
Ordina entro 31 ore e 2 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 18 maggio. Scopri come

Disponibile in altre edizioni:

Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano
€ 8.07 € 8.50
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano
€ 7.00
Normalmente disponibile in 5/6 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano

Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano

di Eric-Emmanuel Schmitt

  • Editore: E/O
  • Collana: Tascabili e/o
  • Traduttore: Bracci Testasecca A.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2012
  • EAN: 9788876418464
  • ISBN: 8876418466
  • Pagine: 123
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Nel breve intreccio di strade di un popolare quartiere parigino dove i nomi delle vie hanno il sapore delle favole (rue Bleue, rue de Paradis), l'adolescente Momo vive con un padre sprofondato in una silenziosa e fosca depressione. Nello stesso quartiere vive anche monsieur Ibrahim, l'unico arabo in una via "ebrea", titolare della drogheria dove Momo si reca a fare la spesa quotidiana e non esita ogni tanto a sgraffignare qualche scatoletta di conserva... "È solo un arabo, dopo tutto!" pensa Momo, e, con suo grande stupore, il vecchio Ibrahim sembra leggergli nel pensiero: "Non sono arabo, vengo dalla Mezzaluna d'Oro". Così comincia la storia d'amicizia, intessuta di ironia, candore e profonda saggezza, del ragazzo ebreo e dell'anziano "arabo" nell'incanto di un angolo di mondo nel quale le puttane sono belle e cordiali e si accontentano di un orsetto di peluche in cambio dei loro favori e dove, come portata da un sogno, compare addirittura Brigitte Bardot. Come in una favola o un apologo che non pretende di dare lezioni morali ma soltanto proporre un sogno da decifrare, i due protagonisti si incamminano verso il grande mondo, acquistano un'auto che nessuno dei due sa guidare e si dirigono verso Oriente, oltre Istanbul, verso una libertà che li fa inerpicare verso l'alto, guidati da quell'arte di sorridere alla vita racchiusa nei preziosi fiori del Corano.

I libri più venduti di Eric-Emmanuel Schmitt

Vedi tutti

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

4Anche un film, 26-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una vera e propria storia d'amore tra il piccolo protagonista ed il propietario di un emporio in un quartiere parigino. Momo trascorre le sue giornate nel negozio incantato da tutto cio' che il vecchio gestore gli racconta. Da una parte c'e' un tetro e grigio appartamento che Momo condivide con un padre solo e distratto, dall'altra vive ilo vivace ambiente del negozio e impara le cose della vita.
Ne e' stato tratto unj film con un perfetto Omar Sharif.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5L'amicizia che va oltre le differenze, 05-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ho letto tutto di un fiato più e più volte ed ho anche visto il film, ma questo libriccino mi ha trasmesso delle emozioni che mi sono entrate dentro e dentro sono rimaste: l'autentico valore dell'amicizia che va oltre le differenze di razza e religione; la scoperta dell'adolescenza attraverso esperienze forti, ma che fanno di un ragazzino un piccolo uomo pronto ad affrontare la vita. Per ultima e non ultima, mi sono sentita libera di leggere e sperare che ebrei e mussulmani possano convivere senza pregiudizi. Lo consiglio fortemente a tutti. Bellissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano, 26-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Assegno il massimo dei voti per un libricino non scontato che si legge velocemente. Una storia piena, che si regge sulle delicate corde della poesia senza sconfinare mai in semplificazioni o buonismi gratuiti.
Un bambino e un vecchio. Separati dalla religione; dalla cultura; dal tempo; si scelgono l'un l'altro giorno dopo giorno. Una lezione sulla famiglia, che non è quella costruita sul legame del sangue, ma, soprattutto, quella del cuore. Ovunque c'è amore tra due persone, lì c'è una famiglia. Una lezione sulla religione: quella ebraica e quella musulmana, riunite, finalmente. E poi, le scoperte: dell'altro; di nuove terre; di una nuova identità che non distrugge la vecchia ma la rinnova.
Un libro da leggere, con la levità d'un fiore che con la sua semplicità e verità ci riempie gli occhi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO