€ 20.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Momenti fatali. Quattordici miniature storiche
€ 13.00 € 12.22
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Momenti fatali. Quattordici miniature storiche

Momenti fatali. Quattordici miniature storiche

di Stefan Zweig


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Adelphi
  • Collana: Biblioteca Adelphi
  • Traduttore: Berra D.
  • Data di Pubblicazione: agosto 2005
  • EAN: 9788845919985
  • ISBN: 8845919986
  • Pagine: 306
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

In quattordici "miniature" Stefan Zweig attinge alla storia per raccontare alcuni passaggi decisivi nella vicenda dell'uomo: dalla caduta di Bisanzio, fra urla di turchi e di cristiani, al vagone piombato in cui Lenin attraversa la Germania con destinazione Pietrogrado e la rivoluzione bolscevica; da quell'unico uomo che a Waterloo provoca la disfatta napoleonica (e non è l'Imperatore) alla scoperta del Pacifico sui vascelli spagnoli. Dopo una prima edizione nel 1927, contenente cinque delle quattordici "miniature" presenti in questo volume, "Momenti fatali" uscì postumo nel 1943.

I libri più venduti di Stefan Zweig

Tutti i libri di Stefan Zweig

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Lettura illuminante , 30-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
In "Momenti fatali" Zweig descrive con buona accuratezza storica quattordici importanti eventi della storia dell'umanità. Lo fa utilizzando spesso lo stile giornalistico che gli è proprio, ma in alcuni casi tira fuori un grande estro artistico e fa ricorso a tecniche più ardite ma ben riuscite. Il tono dei racconti è sovente drammatico, ma rivolge al lettore un messaggio importante: chiunque può entrare nella Storia, e in quei momenti bisogna stare molto attenti, perché la Storia non perdona.
Ritieni utile questa recensione? SI NO