€ 15.90
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Mi dicevano che ero troppo sensibile. Per chi si sente sbagliato, un percorso per scoprire come tramutare l'ipersensibilità in una risorsa preziosa

Mi dicevano che ero troppo sensibile. Per chi si sente sbagliato, un percorso per scoprire come tramutare l'ipersensibilità in una risorsa preziosa

di Federica Bosco

  • Editore: Vallardi A.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2018
  • EAN: 9788869876608
  • ISBN: 8869876608
  • Pagine: 234
  • Formato: rilegato
Carta docenteAcquistabile la Carta del docente

Descrizione del libro

Quello che per tutta la vita avete pensato essere un handicap in realtà è una virtù. È questo che vi farà scoprire Federica Bosco in Mi dicevano che ero troppo sensibile.
Avere la "pelle sottile" è una sensazione spesso scomoda e l'empatia è un'arma a doppio taglio che ti può mettere in stretta ed intima relazione con le persone, ma anche esporti, e metterti nella condizione di essere considerato un "piagnucolone". Non sentirsi compresi è, infatti, caratteristica tipica degli ipersensibili, una sensazione che la scrittrice conosce fin troppo bene. Da qui l'idea del libro, quella di fornire, attraverso le proprie esperienze personali, un sentiero per esaltare una dote naturale spesso considerata come una debolezza. L'ipersensibilità è, infatti, un prisma attraverso cui osservare il mondo, improvvisamente amplificato e con mille sfumature, che di partenza possono spaventare, soprattutto da piccoli.
Mi dicevano che ero troppo sensibile è l’esperienza di Federica Bosco raccontata anche al resto del mondo, a chi ipersensibile non lo è e a chi invece lo è e non si sente capito o non capisce bene che cosa gli accada dentro, cosa gli fa venire un tuffo al cuore.


Gli altri utenti hanno acquistato anche...