€ 17.10€ 19.00
    Risparmi: € 1.90 (10%)
Normalmente disponibile in 5/6 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Metodologie e strumenti progettuali per «contesti sensibili»: siti archeologici e complessi industriali

Metodologie e strumenti progettuali per «contesti sensibili»: siti archeologici e complessi industriali

di Mah'd I. Odeh Arinat, Angela D'Angelo, Caterina Frettoloso


Normalmente disponibile in 5/6 giorni lavorativi
  • Editore: Aracne
  • Data di Pubblicazione: 2007
  • EAN: 9788854813229
  • ISBN: 8854813222
  • Pagine: 312
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Aracne

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Il volume raccoglie gli esiti di quattro ricerche condotte nell'ambito del dottorato in Tecnologie dell'Architettura e dell'Ambiente coordinato da M.I. Amirante presso la Seconda Università degli Studi di Napoli. I beni archeologici e gli edifici industriali sono i campi di applicazione su cui sono state sperimentate dagli autori metodologie di progetto e di gestione finalizzate alla valorizzazione di tali tipologie di patrimonio. Il delicato tema della gestione dei beni archeologici viene affrontato da Mah.d Arinat e Caterina Frettoloso con l'intento di innovarne i processi e le strategie di approccio attraverso due declinazioni: l'elaborazione di linee guida per il management di siti archeologici in condizioni di scarsità di risorse e la messa a punto di metodologie integrate per la fruizione. Il recupero in chiave energeticamente sostenibile degli edifici industriali, finalizzato ad un uso residenziale, è l'oggetto della proposta di Manuela Musto, mentre, la definizione e la costruzione di una griglia di indicatori di supporto alla progettazione ecocompatibile di un involucro industriale prefabbricato sono gli argomenti chiave affrontati da Angela D'Angelo.