€ 17.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il medico tedesco Wakolda

Il medico tedesco Wakolda

di Lucía Puenzo


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Guanda
  • Collana: Narratori della Fenice
  • Traduttore: Cacucci P.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2014
  • EAN: 9788823500372
  • ISBN: 8823500370
  • Pagine: 227
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

È il 1960, siamo in Patagonia. E il dottor Mengele sembra un vecchietto tranquillo e perbene rifugiatosi negli anni più bui della Germania in Argentina. Wakolda, l’angelo del male di Lucia Puenzo è un atto d’accusa sociale contro la classe politica argentina che permise ai nazisti di rifugiarsi in Sud America invece che affrontare i processi a cui l’Europa e il mondo intero li chiamava per scontare i loro crimini. Il libro, e il film omonimo di cui la Puenzo ha firmato anche la regia, non contemplano omicidi o scene di sangue, ma solo un dubbio tremendo e atroce. Il dottore, diventato celebre per i suoi esperimenti su bambini e prigionieri ad Auschwitz pur di arrivare alla creazione della razza perfetta, qui è ritratto molti anni dopo, intento a farsi una nuova vita con una follia lucida e programmatica. Ma perché i suoi vicini di casa e le persone che lui incontra dovrebbero sospettare chi è? Lui sembra un rifugiato, capitato in quel remoto angolo di mondo per sfuggire a qualcosa, ma nessuno può davvero immaginare cosa si cela nel suo passato. Lilith è una bimba che ha bisogno del suo aiuto, è rimasta troppo piccola e Mengele, sempre sotto mentite spoglie, decide di aiutarla somministrandole degli ormoni della crescita. Il buon dottore cerca di convincere i genitori della piccola delle sue buone intenzioni, mentre aiuta un compaesano, Enzo, ad aprile una piccola fabbrica di bambole, ovviamente bionde e dagli occhi azzurri. L’ossessione della perfezione percorre e scuote la trama di questo libro e il tremendo sospetto che Lilith possa diventare una nuova cavia di questo uomo dal cuore nero è l’idea di una giovane fotografa, l’unica a sospettare del buon cuore di Mengele. Ma nessuno sembra pronto a crederle. Perché per denaro e per interesse si è pronti ad accettare le peggiori atrocità. Wakolda l’angelo del male colpisce la coscienza del lettore e di chi crede ancora nella forza e nell’importanza del nostro passato.

Video


Prodotti correlati