€ 17.10€ 18.00
    Risparmi: € 0.90 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

I materiali del killer
I materiali del killer(2018 - brossura)
€ 11.40 € 12.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
I materiali del killer

I materiali del killer

di Gianni Biondillo

  • Editore: Guanda
  • Collana: Narratori della Fenice
  • Data di Pubblicazione: agosto 2011
  • EAN: 9788860884121
  • ISBN: 8860884128
  • Pagine: 359
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

È un semplice libro giallo, potrebbe dire qualcuno, ma in realtà nelle storie scritte da Gianni Biondillo ognuno trova un po’ della propria umanità, becera o splendida. I materiali del killer è il ritorno, atteso con i fuochi d’artificio da migliaia di lettori, dell’ispettore Ferraro. Dopo essere stato a Roma per un po’, una città con cui non ha mai davvero preso confidenza, con cui non è riuscito a stabilire quel rapporto di odio e amore che tutti decantano, l’ispettore ritrova la strada di casa, di quella Quarto Oggiaro dove, nel bene o nel male, ritrova se stesso. Dietro di sé ha tre anni buttati al vento e una storia finita davvero male con il commissario Elena Rinaldi. Ferraro è solo e deve riprendere la sua esistenza, di uomo della giustizia e di essere umano, da dove l’aveva lasciata. Non ha più la baldanzosa gioventù a sostenerlo, inoltre si ritrova con una casa nuova e la figlia Giulia in pieno turbamento ormonale. Per fortuna c’è il lavoro – si dice l’ispettore. Macché! Un caso difficilissimo lo aspetta: una rapina in una villa ad opera di uno zingaro finisce in un bagno di sangue. Muoiono sia il rapinatore che il padrone di casa e in questo strano svolgersi dei fatti qualcosa ovviamente non quadra. Nello stesso giorno e alla stessa ora, a Lodi, un uomo cerca di evadere di prigione. Towongo Haile Moundou riesce a fuggire lasciando però dietro di sé una scia di morti. Ma chi è questo uomo e perché delle organizzazioni criminali troppo potenti dovrebbero scomodarsi per lui? Il compito di rispondere a queste domande spetterà al nostro Ferraro, e ad aiutarlo giungerà, incredibilmente, Elena Rinaldi, l’unica in grado di riuscire a fornire una reale identità di Towongo. In un viaggio in cui si ripercorre l’Italia, una nazione desolata e descritta con un cielo grigio che riflette l’interiorità di un Paese, Biondillo scava dentro di noi, dentro a quello che siamo realmente diventati, come popolo, come italiani. Attraverso l’escamotage del noir, I materiali del killer racconta con ironia le piccolezze dell’animo umano e i piccoli trionfi in cui sarà facile specchiarsi.

I libri più venduti di Gianni Biondillo

Vedi tutti

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

4Bravo Biondillo, 24-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Gianni Biondillo con l'inossidabilew protagonista dxei suoi libri, Il Commissario Ferraro, difficilmente sbaglia. Anche quedto " I Materiali del killer " non si disc osta dalla media decisamente buona dei suoi gialli. Buona trama e ottima struttura narrativa fanno di questo libro una prova decisamente riuscita. Alla prossima
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Sempre ad alti livelli, 20-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 8
di - leggi tutte le sue recensioni
Se c'è uno scrittori di gialli Italiani che non tradisce mai le aspettative, questi è proprio Gianni Biondillo. La nuova indagine del Commissario Ferraro, "I materiali del killer " appunto, conferma Biondillo come uno dei più bravi giallisti in circolazione, non solo in Italia. Spero di rincontrare Ferrara quanto prima.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Il ritorno, 20-09-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Bello finalmente un giallo che si svolge in italia a roma, mi piace questo scrittore anche se non scrive molto ma ogni uscita mi piace cio che scrive, di nuovo l'ispettore ferrario che torna sui suoi passi più invecchiato ma ancora con la sua vene investigativa, e la sua collega rinaldi... Il giallo è contemporaneo e descrive bene l'italia dei nostri tempi
Ritieni utile questa recensione? SI NO