€ 9.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La maschera

La maschera

di Emanuele Gagliardi


  • Editore: Rai Libri
  • Collana: Narrerai
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2012
  • EAN: 9788839715463
  • ISBN: 8839715460
  • Pagine: 177
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

C'è un misterioso omicidio, una vittima, un colpevole. C'è il commissario, c'è la caricatura dell'ispettore perennemente raffreddato e altri ingredienti tipici del giallo. L'ambientazione è il palazzo della Rai a Roma negli anni Settanta, anni in cui le giornate sono ancora scandite dai programmi televisivi; da "Canzonissima" a "Rischiatutto", dalla "Domenica sportiva" alle telecronache differite delle partite di campionato. Nel fantasioso racconto, i corridoi del famoso palazzo nascondono intrighi, interessi e ricatti a sfondo sessuale. Ma le intuizioni dell'attento commissario aiutate dalle onnipresenti "voci di corridoio", note fin dai tempi del bianco e nero, porteranno all'arresto dell'assassino con un finale a sorpresa, come ogni giallo che si rispetti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5Le magagne della RAI, 31-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è scritto da uno che lavora alla RAI e vengono fuori un sacco di magagne. Ricatti, rivalità fra colleghi, gelosie, mobbing. La storia è ambientata nel 1973, ma le magagne sono le stesse oggi. Leggendo sembra proprio di tornare a quei tempi. Consiglio di leggerlo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4La Rai che non si vede, 30-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Al di là della trama gialla, in questo libro c'è la Rai che non si vede. Ci sono le "maschere" che nel palazzo del cavallo (viale Mazzini, a Roma) si battono tra loro senza esclusione di colpi per soddisfare il proprio narcisismo, per esorcizzare la propria solitudine o la propria diversità. Belle le descrizioni della Roma anni 70.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati