€ 43.20€ 48.00
    Risparmi: € 4.80 (10%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Manuale del riuso architettonico. Analisi ed interventi contemporanei per il recupero degli edifici

Manuale del riuso architettonico. Analisi ed interventi contemporanei per il recupero degli edifici

di Pietro Carlo Pellegrini


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Flaccovio Dario
  • Data di Pubblicazione: aprile 2018
  • EAN: 9788857907642
  • ISBN: 8857907643
  • Pagine: 268
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Il riuso e il recupero dell'architettura deve essere cosciente e responsabile del proprio processo costruttivo, dalla fase conoscitiva a quella propositiva, dal cantiere alla fruizione, deve basarsi su criteri di sostenibilità e compatibilità ambientale da adottare nella scelta dei materiali e delle tecnologie, ricordando sempre che la modernità del progetto non può essere scissa da una profonda sensibilità per il preesistente. Il volume si propone come guida per gli interventi di riuso degli edifici rivolta sia agli addetti ai lavori che agli appassionati e agli studenti universitari. Attraverso il progetto della conoscenza, con il contributo delle ricerche bibliografiche ed archivistiche e con il supporto essenziale del rilievo, è possibile capire il "valore" di un edificio, al di là della sua valenza di bene storico-culturale. Le successive fasi di valutazioni critiche e diagnosi delineano poi le soluzioni più consone da adottare. Vengono infine presentati alcuni eccellenti interventi di riuso e di recupero del costruito, raccontati in parte secondo i materiali usati e in parte secondo gli atteggiamenti assunti rispetto alla preesistenza. Le scelte progettuali, compositive e materiche delle opere presentate hanno come unicità l'attenzione scrupolosa ai dettagli, mostrando rispetto per il passato attraverso la lettura del contemporaneo. La sfida del recupero edilizio, in particolare quando riguarda gli insediamenti antichi, consiste nel tenere alta la qualità del progetto cogliendo i valori, rispettando le esigenze funzionali e prestazionali, individuando nel quadro normativo non solo i vincoli, ma anche indirizzi e spunti di intervento. È necessario garantire il riuso degli edifici, attraverso il progetto contemporaneo che comprenda anche l'inserimento di elementi nuovi che possano dialogare con l'antico.