€ 12.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Mangiare e crescere. Aspetti cognitivi, sociali e relazionali

Mangiare e crescere. Aspetti cognitivi, sociali e relazionali

di F. J. Fiz Perez (a cura di)


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Magi Edizioni
  • Collana: Forma mentis
  • A cura di: F. J. Fiz Perez
  • Data di Pubblicazione: giugno 2009
  • EAN: 9788874872763
  • ISBN: 8874872763
  • Pagine: 128

Descrizione del libro

Adottando una prospettiva sistemica, per comprendere l'oggetto cibo è necessario esplorare la relazione che si instaura tra questo e il soggetto. Una relazione complessa difficilmente riducibile all'azione dell'alimentarsi, ma che va estesa anche ad altre dimensioni di atteggiamento: emozioni e cognizioni. Cosa proviamo e cosa pensiamo in relazione al cibo è altrettanto importante - nonché spesso causa - dell'azione del mangiare. In questo senso, alimentarsi e mangiare non possono essere più assunti come sinonimi. Il volume è rivolto a tutti coloro che si occupano a diversi livelli del complesso tema dell'alimentazione nello sviluppo. È strumento utile per approfondire le principali chiavi di lettura psicologica dei processi cognitivi, sociali e affettivi implicati nell'assunzione di cibo. Il manuale richiede una lettura critica. Si consiglia, infatti, uno studio non lineare ma che, secondo le personali necessità, si soffermi sulla lettura delle ricerche proposte, gli approfondimenti e la spiegazione delle metodologie utilizzate. Lo scopo è avvicinare il lettore a un uso professionale degli strumenti e dei metodi di analisi delle tematiche psicologiche.

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3Interessante , 27-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Spesso il rapporto con quello che sta alla base del nostro sopravvivere, "il cibo", diventa complicato, almeno nella civiltà industrializzata. Un libro che affronta i problemi che spesso nascono dal conflitto con il cibo e che ci aiuta a capire meglio perché attraverso di esso si può avere uno scopo o un rifiuto. Io lo consiglio a tutti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO