€ 12.48€ 13.00
    Risparmi: € 0.52 (4%)
Normalmente disponibile in 10/15 giorni lavorativi
Consegna prevista dopo Natale In ritardo con i regali? Scopri i nostri Buoni Regalo da stampare o da inviare per e-mail.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Malauniversità. L'Accademia dei falsi miti spiegata ai non addetti ai lavori

Malauniversità. L'Accademia dei falsi miti spiegata ai non addetti ai lavori

di Veronica Fabbro


Normalmente disponibile in 10/15 giorni lavorativi

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Nonostante il lascito plurisecolare, ancor oggi l'università rappresenta un'entità chiusa, ermetica e incomprensibile ai più, fonte d'innato timore reverenziale da un lato, crogiolo oscuro di vizi e virtù dall'altro. Baronie, fuga di cervelli, discriminazioni sociali, ma anche familismo, precariato e burocrazia esasperante: i mille volti dell'Accademia non sono che il riflesso di quelle storture che puntellano il Belpaese, paralizzandolo. Ma cosa si cela dietro all'apparente facciata di rispettabilità cui tutti si rifanno qualora si parli di universo accademico? Col supporto di dati documentati e lo sguardo di chi ha sperimentato la vita d'ateneo in ogni suo aspetto, Malauniversità svela pregiudizi e velleità che informano il concetto di "università" presso l'opinione pubblica nostrana, smantellandone le credenze più comuni. In un contesto caratterizzato dalla più bassa percentuale di laureati in rapporto alla popolazione, Malauniversità indaga tentando di scovare le cause del declino dell'Accademia italiana, quelle stesse criticità da cui dovrebbe partire il suo radicale ripensamento. Perché soltanto un'Università rinnovata può emancipare lo Stivale dalla crisi economica, culturale e valoriale in cui annaspa inerte. Perché si comprenda che la quintessenza del progresso risiede nel fattore più democratizzante e potente di tutti: la conoscenza, ultimo baluardo di civiltà.