€ 8.00€ 10.00
    Risparmi: € 2.00 (20%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Maigret perde le staffe

Maigret perde le staffe

di Georges Simenon


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Adelphi tascabili

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Non capita spesso che Maigret perda le staffe. In genere (lo sanno bene i suoi fedeli lettori) conserva sempre quella sua aria un po' torpida, quasi ottusa, e la sua imperturbabile calma. Con un certo tipo di colpevoli, poi, può anche dar prova di una personale, benigna indulgenza. Altri, invece, suscitano in lui un disprezzo irrefrenabile, e a volte un furore micidiale. Ed è appunto ciò che accadrà allorché, dopo aver brancolato nel buio per un po', il commissario si troverà di fronte l'assassino di Emile Boulay, detto il Bottegaio. Un omicidio che fin dal primo momento gli è sembrato anomalo. Innanzi tutto perché chi ha ucciso ha tenuto nascosto il cadavere per più di quarantott'ore prima di abbandonarlo su un marciapiede. E poi perché Emile è stato strangolato: e in genere negli ambienti della malavita si usa la pistola, o al massimo il coltello. Lo stesso Boulay, del resto, era un personaggio anomalo: proprietario di vari night-club, doveva il suo soprannome al modo in cui gestiva gli affari: "Non è mica perché uno si guadagna la vita facendo spogliare le donne che dev'essere per forza un gangster... Sono un commerciante rispettabile, io..." usava dire. Chi poteva aver interesse a uccidere un uomo così ligio, così attento alla propria reputazione?

I libri più venduti di Georges Simenon

Tutti i libri di Georges Simenon

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Maigret perde le staffe acquistano anche Maigret è prudente di Georges Simenon € 8.00
Maigret perde le staffe
aggiungi
Maigret è prudente
aggiungi
€ 16.00

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

4Maigret perde le staffe, 30-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Simenon ha sempre rappresentato Maigret come un uomo mite e riflesivo. Per questo motivo riesce a mantenersi lucido e a inquadrare il profilo psicologico delle vittime e degli assassini potenziali, e a scoprire il colpevole. Raramente capita che il commissario si inalberi: questo è uno di quei casi, e merita di essere letto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Maigret perde le staffe, 09-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Simenon mi piace. Tuttavia, trovo decisamente più affascinanti e di ampio respiro i romanzi in cui Maigret manca; pur continuando ostinatamente a leggere tutti i suoi gialli, mi rendo conto della stanchezza e dell'irregolarità della produzione dell'autore, che davvero non sa più che cosa inventarsi: a quando "Maigret si taglia le unghie"?
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti