€ 8.90
Fuori catalogo - Non ordinabile
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La lunga vita di Marianna Ucria

La lunga vita di Marianna Ucria

di Dacia Maraini

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Sicilia, prima metà del Settecento. Marianna Ucrìa, una bambina che appartiene a una nobile famiglia e destinata come le sorelle e le cugine al matrimonio o alla clausura. Ma Marianna è sordomuta e per comunicare deve imparare a esprimersi scrivendo. A tredici anni sposa un vecchio zio e dà alla luce dei figli ma la sua vita si arricchisce con la lettura: impara così a conoscere il mondo al di là del ristretti confini quotidiani Una storia che racconta di una donna straordinaria che sa affrontare la vita con coraggio e passione.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.6 di 5 su 16 recensioni)

3Una storia affascinante, 11-06-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Lo stile inconfondibile di Dacia Maraini grazie a questa storia porta i suoi lettori direttamente in Sicilia, incantandoli attraverso il racconto della vita della giovane Marianna, senza nulla togliere a spunti di riflessione. Mi hanno colpito le dettagliate descrizioni, i sentimenti capaci di oltrepassare la carta...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Romanzo storico, 16-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho avuto l'onore di incontrare Dacia Maraini e da lì sono stata spinta dalla curiosità, più che altro, di leggere uno dei suoi romanzi. Inizialmente ero un pò titubante, non amo molto i romanzi settecenteschi, ma di questo ne vale la pena. Si tifa per Marianna, si piange per lei e si vive un senso di ingiustizia per la sorte che le è toccata. Si conclude il romanzo con l'amaro in bocca, perchè si sperava che lei potesse vivere appieno il suo amore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Cambiamenti, 16-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In una Sicilia settecentesca nasce Marianna. Il tempo di balli ed eccessi è ormai al tramonto, ma le tradizioni sono ancora rispettate: essendo una giovane nobile Marianna è destinata a sposarsi, o a finire in convento per sempre. Il suo handicap, cioè l'essere sordomuta, è un escamotage che l'autrice usa per descrivere meglio il personaggio e lo status delle donne dell'epoca.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Un grande libro, 25-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ll'inizio non mi entusiasmava più di tanto perchè il ritmo è troppo lento e anche se il libro rimane poco avventuroso è ugualmente sorprendente riuscire a leggere e a immedesimarsi nella protagonista riuscendo quasi (grazie alla bravura della scrittrice) a immergersi nel duro mondo di Marianna... Mi ha sorpreso anche il film perchè la storia è di gran lunga diversa e ovviamente più intensa rispetto a quelle di molti altri autori che hanno cercato di analizzare la vita di una sordo-muta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Straordinariamente veritiero, 18-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Marianna è una nobile ragazzina siciliana che in seguito a un forte trauma perde l'uso della parola. Ma nel suo tempo un deficit come quello può costarle un matrimonio e quindi una buona sistemazione. Solo il suo anziano e meschino zio accetterà di sposarla, non dandole altra scelta. Ma Marianna diventerà ben presto una donna intelligente e intraprendente, e non accetterà più simili soprusi, sia per se che per chi le sta a cuore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La lunga vita di Marianna Ucria (16)