€ 13.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Ludwig

Ludwig

di David Albahari


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Zandonai
  • Collana: I piccoli fuochi
  • Traduttore: Parmeggiani A.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2010
  • EAN: 9788895538433
  • ISBN: 8895538439
  • Pagine: 125
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Due scrittori belgradesi, un tempo amici inseparabili, sono ora avvinti da un odio incontenibile. Il primo, Ludwig, un vanaglorioso ex autore di best-seller di fama internazionale, in pieno declino fisico, continua a essere idolatrato dal pubblico e dalla critica, e a calcare come una star la scena letteraria e mediatica. Il secondo è l'anonimo io-narrante di questo sofferto e incalzante monologo, un perdente di talento ma in profonda crisi creativa, quasi predestinato al ruolo di cavalier servente dell'amico, più istrionico e spregiudicato di lui. Un morboso gioco delle parti che culmina nell'acquisto di una pistola e in un inganno dalle tinte paradossali: l'appropriazione indebita di un libro mai scritto, il plagio di un'opera soltanto immaginata. E una città come Belgrado, provinciale regina del kitsch e della stampa scandalistica, feroce e umanissima al tempo stesso, è la cornice perfetta di questo grottesco intrecciarsi di verità e finzione. Chi è il traditore e chi il tradito?

I libri più venduti di David Albahari

Tutti i libri di David Albahari

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Ludwig, 25-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Vengono in mente le atmosfere claustrofobiche tanto care all'austriaco Thomas Bernhard, la mia lettura di questo libro è legata a quanto la mancanza di spazio vitale sufficiente scateni il peggio di ogni uomo. Peggio che Ludwig sintetizza bene nel suo stile smaccatamente ispirato a Bernhard. E che, data la localizzazione geografica, evoca cupe ombre.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati