€ 8.07€ 8.50
    Risparmi: € 0.43 (5%)
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Lola motel

Lola motel

di Marco Archetti

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

"Aveva una fica bellissima. La prima che avessi mai visto non chinato a una serratura." Così comincia, sfrontato e buffo, il romanzo di Archetti. Il protagonista si muove da lì in poi con furore e allegria. Nell'atmosfera calda e opprimente di una assolata Cuba, Felipe insegue su e giù per il Malecòn il miraggio di una bella prostituta. Nel frattempo suo padre sconta - in un crescente senso di straniamento - il passato politico. Amori e dissidenza, guasconate alla luce del sole e notti di regime. Nelle camere del Lola Motel, un sordido albergo dell'Avana, si incrociano vite diverse lì convocate da un oscuro destino. All'ombra di Bukowski, il giovane Archetti libera il suo sogno di libertà, di sesso, di magia.

I libri più venduti di Marco Archetti

Vedi tutti

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Lola motel e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.8 di 5 su 4 recensioni)

4Chi non ha mai sbirciato?, 31-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Chi non ha mai sbirciato dal buco della serratura? E cosi che inizia il romanzo di Archetti, virtuoso scrittore di cui ho letto diversi romanzi.
Questo è il primo che ho letto e ne sono rimasto piacevolmente colpito. Lettura piacevole e scorrevole che ti fa vedere un squarcio cubano, non troppo romanzato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Lola Motel, 25-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro breve che si legge con facilità, sensuale e vero come deve essere il punto di vista di un ragazzo. Ti avvolge con la calura e la monotonia sporca di una estate afosa, il caldo è opprimente e le pagine del libro troppo strette per contenere la vita dei protagonisti. Una parentesi che permette di sbirciare come voyeur in uno stralcio di Cuba.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Lola Motel, 11-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Felipe e la sua tranche-de-vie cubana: famiglia sgangherata, l'immobile padre cristallizzato nel passato, la madre a sbraitare e a pulir pentolini
tra le lacrime, lui perennemente in caccia di Dolores, la piu' bella prostituta dell'Avana, o anche di altre, a dir la verita'... Un ritratto
rabbioso e grottesco di Cuba e del suo circo di disperazione, dissidenze, sesso, aspirazioni libertarie, che forse potra' essere maggiormente
apprezzato dagli amanti dell'isola-stato e delle sue atmosfere.
Arrabbiato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Le stanze del Lola motel, 01-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Allora esiste qualcuno che sa scrivere! Pare di sì: ma chi è Marco Archetti? Prima di leggere questo libro non l'avevo mai sentito nominare ed è un vero peccato, la sua scrittura è deliziosa e diretta, riesce a descrivere una scena anche attraverso semplici elenci di oggetti. Ha sempre la parola giusta, quella che ti spiazza, che rompe il contesto, ma che ci sta a pennello. In questo breve romanzo ci troviamo a Cuba, fa caldo, c'è il regime, ci sono le due città: entrambe povere. E tutto, disperatamente, gira attorno al Lola motel: donne, politica... la vita intera sembra essere passata per quelle stanze sporche che sanno di fritto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO