€ 19.00€ 20.00
    Risparmi: € 1.00 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Ai limiti della vita. Storia e letteratura nella Roma occulta di Luigi Pirandello (1891-1907)

Ai limiti della vita. Storia e letteratura nella Roma occulta di Luigi Pirandello (1891-1907)

di Domenico Tenerelli


18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

È l'alba del nuovo secolo, il '900. Nella semioscurità di un salotto della Roma nobiliare, tante mani si stringono attorno a un tavolo: a capo di questo, il medium convoglia le energie per mettere in contatto le anime del "di là" con i partecipanti di questo rito laico e mondano. Tra questi, ospite d'eccezione, c'è Luigi Pirandello che farà parlare di se con Il fu Mattia Pascal del 1904 con cui egli eleva e nobilita artisticamente suggestioni di natura spiritica e teosofica. Sullo sfondo dell'ambiguo clima culturale a cavallo tra Otto e Novecento, segnato dalla crisi del positivismo materialista e dal conseguente emergere di dottrine di stampo esoterico e pseudo-religioso volte a coniugare fede e scienza, l'Autore approfondisce ed indaga esaustivamente il rapporto tra Pirandello e l'occulto nella Roma di quegli anni, in cui pullulavano spiritisti e teosofi, occultisti e massoni. Combinando storia e letteratura, il volume fornisce un'immagine originale e alternativa dello scrittore agrigentino nel pieno della sua prima formazione intellettuale, inscindibile da quelle tensioni irrazionalistiche che ne avrebbero caratterizzato l'opera e il pensiero negli anni a venire.