€ 13.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Libero arbitrio

Libero arbitrio

di Caterina Armentano


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: 0111edizioni
  • Collana: Guest book
  • Data di Pubblicazione: 2010
  • EAN: 9788863073287
  • ISBN: 8863073287
  • Pagine: 200
  • Formato: brossura
In un paesino della Calabria, un luogo non ben definito, dove lo spazio simbolico prevale su quello reale, inizia l'intreccio delle vite di alcune donne che vivono nello stesso condominio. Loro si aiutano, si odiano, si invidiano, fanno comunella tra loro. Ogni donna ha una caratteristica ben specifica: Miriam desidera partecipare ad "Amici" nonostante abbia superato l'età e digiuna se Gigi d'Alessio tradisce la moglie. Gianna abortisce di nascosto dal marito perché non desidera più avere figli. Cosima è convinta di meritare un marito dittatore e crudele e non si rende conto che sua figlia, adolescente, ha una vita sessuale attiva e usa spesso la pillola del giorno dopo. Raffaella vive sempre storie sbagliate perché desidera al più presto sposarsi. Marianna non accetta le convenzioni di una società che la vorrebbe sposata e accasata con un ragazzo che lei non ama. Questi frammenti di vita sono il contorno della vera storia, raccontata da Rebecca, colei che porta in seno la maledizione che le fa perdere i figli prima che nascano. Rebecca narra la vicenda di Ester, la sua migliore amica, colei che vota la sua vita a un sogno che l'ha perseguitata per tutta la vita...

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

4.0Libero arbitrio, 07-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La Armentano ha riposto una grande profondità nel libro. Si è occupata di descrivere eventi normali che possono succedere a persone normali che magari o spesso purtroppo potremmo essere noi. Un libro vero che parla di donne e dei loro rapporti, delle loro paure, della loro pazienza e del loro dolore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Lettura riflessiva sulla donna, 10-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una caratteristica che ho riscontrato in questo libro è la sensazione di sconfitta eterna per le donne... Infatti c'è come la percezione che le donne senza gli uomini non possono vivere... Capisco che possa essere vero, ma che in una storia di tot personaggi la parte principale sia così non mi è molto piaciuto, tutto qui.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Libero arbitrio, 05-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Storia di donne, storia di amicizia tra donne, storia di maternità spesso negata. Una storia in cui gli uomini non sono che lo sfondo, uno sfondo che purtroppo conta più di chi sta in primo piano. E' una storia che parla di vita quotidiana, in tutti i suoi aspetti, e la Armentano ha saputo renderlo bene.
Ritieni utile questa recensione? SI NO