€ 12.96€ 13.50
    Risparmi: € 0.54 (4%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Per una lettura laica della Bibbia

Per una lettura laica della Bibbia

di Silvano Fausti


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Ancora
  • Data di Pubblicazione: settembre 2018
  • EAN: 9788851405809
  • ISBN: 8851405808
  • Pagine: 160
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Dettagli

Il frutto di 40 anni di catechesi biblica.
“Uno diventa la parola che ascolta: a una certa età, è responsabile della faccia che ha.”
L’uomo è ciò che mangia. Ma non tanto con la bocca o con l’occhio, quanto con l’orecchio. È la parola che rende ogni cibo buono o velenoso.
Una lettura antropologica della Bibbia.

Descrizione del libro

L'uomo è ciò che mangia. Ma non tanto con la bocca o con l'occhio, quanto con l'orecchio. È la parola, implicita o esplicita, che rende ogni cibo buono o velenoso. L'autore tocca, in modo unitario e semplice, i temi che hanno caratterizzato l'arco della sua ricerca: parola e realtà, interpretazione e comunicazione, discernimento e libertà, compassione e comunione nella diversità. Al centro c'è la riflessione sull'esperienza di quarant'anni di catechesi biblica, offrendone i fondamenti teorici e la descrizione di come avviene e cosa produce. La sua proposta di lettura antropologica della Bibbia, valida per qualunque testo, è impregnata di simpatia per l'umanità dell'uomo d'oggi, sempre più ricca di opportunità e sempre più esposta a precarietà. Uno diventa la parola che ascolta: a una certa età, è responsabile della faccia che ha.
L’uomo è ciò che mangia. Ma non tanto con la bocca o con l’occhio, quanto con l’orecchio. È la parola, implicita o esplicita, che rende ogni cibo buono o velenoso. L’autore tocca, in modo unitario e semplice, i temi che hanno caratterizzato l’arco della sua ricerca: parola e realtà, interpretazione e comunicazione, discernimento e libertà, compassione e comunione nella diversità. Al centro c’è la riflessione sull’esperienza di quarant’anni di catechesi biblica, offrendone i fondamenti teorici e la descrizione di come avviene e cosa produce. La sua proposta di lettura antropologica della Bibbia, valida per qualunque testo, è impregnata di simpatia per l’umanità dell’uomo d’oggi, sempre più ricca di opportunità e sempre più esposta a precarietà. Uno diventa la parola che ascolta: a una certa età, è responsabile della faccia che ha.

Tutti i libri di Silvano Fausti


Ultimi prodotti visti