€ 15.20€ 16.00
    Risparmi: € 0.80 (5%)
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Lettere ai posteri di Giovannino Guareschi

Lettere ai posteri di Giovannino Guareschi

di Alessandro Gnocchi

  • Editore: Marsilio
  • Collana: Gli specchi
  • Data di Pubblicazione: aprile 2018
  • EAN: 9788831729239
  • ISBN: 8831729233
  • Pagine: 142
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

I mostri contro cui si scagliò Guareschi, solitario donchisciotte della Bassa, sono cresciuti, alimentati da comunisti e anticomunisti, da proletari e capitalisti, da preti e atei: la deriva della Chiesa, la nefasta commistione tra fede e politica, il predominio del malcostume. Alessandro Gnocchi, curatore delle opere e appassionato studioso di Guareschi, ripercorre, in un immaginario dialogo tra l'avo e i suoi posteri, nove pezzi magistrali che l'inventore di don Camillo scrisse tra il 1963 e il 1968 sul «Borghese», all'epoca unica rivista a reggere il confronto con «L'Espresso» di Scalfari. Guareschi passò al vaglio critico la società dei consumi mostrando come l'Occidente capitalista fosse l'altra faccia del materialismo che molti vedevano solo nell'Oriente comunista. Applicava il rigore dei suoi principi e del suo ragionamento a un mondo che nessuno sapeva ancora decifrare. Da quelle pagine emerge una sagace analisi della politica e della cultura del nostro paese, di cui solo oggi è possibile comprendere appieno la lungimiranza. Ma «per favore», scrive Alessandro Gnocchi nell'introduzione, «nessuno gli dia del profeta, perché negli ultimi decenni questa categoria è stata applicata con generoso anticipo a coloro che le hanno sbagliate proprio tutte».


Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Consigliato, 01-01-2020
di - leggi tutte le sue recensioni
È un libro interessante che mette in evidenza la lungimiranza di Guareschi riguardo al futuro della società e della Chiesa. Ovviamente Guareschi è disdegnato dagli intellettuali, in particolare dai docenti della scuola pubblica. Peccato per chi non l'ha letto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO