€ 12.69€ 13.50
    Risparmi: € 0.81 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Lavorare stanca

Lavorare stanca

di Cesare Pavese


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Collezione di poesia
  • A cura di: M. Masoero
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2001
  • EAN: 9788806159474
  • ISBN: 880615947X
  • Pagine: XXV-144
La raccolta che rivelò Pavese scrittore concentra e mette a fuoco un intero universo esistenziale, quello che sarà successivamente declinato nei romanzi e nei racconti. La Torino dei viali, dei corsi, dei prati, delle sponde del Po, delle strade in salita fra siepe e muro, popolata da creature sradicate e notturne; una campagna che non è solo e necessariamente Langa, ma tende a trasfigurarsi in una dimensione mitica e primordiale; un io che rimane distinguibile, nell'irredimibilità della propria solitudine e nell'anelito amoroso e fantastico, pur se mimetizzato nel racconto di vicende altrui. Prefazione di Vittorio Coletti.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Lavorare stanca acquistano anche Verrà la morte e avrà i tuoi occhi di Cesare Pavese € 7.52
Lavorare stanca
aggiungi
Verrà la morte e avrà i tuoi occhi
aggiungi
€ 20.21

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Cesare Pavese:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Lavorare stanca e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Stupendo, 26-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Serie di Poesie e racconti brevi in cui Pavese racconta il suo Piemonte, dlle colline astigiane fino al capoluogo torinese. Assolutamente da leggere per essere trascinati in quel vortice di sana malinconia proprio dell'autore attraverso cui possiamo vedere la realtà con gli occhi di chi ha vissuto, amato e abbandonato le sue terre.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'opera poetica di C. Pavese, 26-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Le poesie del grande Cesare Pavese, che si collocano nell'universo del grande scrittore accanto alla narrativa, alla diaristica, alle sceneggiature. Da scoprire, in quanto spesso semi dei grandi romanzi del piemontese. L'emozione qui è distillata, ogni parola è musica, ogni verso lascia stupiti. Fantastico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO