€ 14.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Io, l'uomo nero. Una vita tra politica, violenza e galera

Io, l'uomo nero. Una vita tra politica, violenza e galera

di Pierluigi Concutelli, Giuseppe Ardica

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Concutelli è il comandante militare del movimento politico Ordine Nuovo, l'organizzazione neofascista tra le più pericolose nel panorama dell'eversione politica. Poco meno di vent'anni prima, era un ragazzino che faceva a botte per la politica; simpatie neofasciste, coltivate all'ombra dei reduci della Repubblica Sociale Italiana, gli sconfitti dalla storia e dalla guerra. Il primo arresto arriva nell'ottobre del 1969, ma è nel 1975 che avviene il salto verso la lotta armata. Pochi giorni dopo il delitto Occorsio è la volta della rapina al Ministero del Lavoro. È un colpo che gli serve per finanziare la lotta armata. Ma si aprono le prime crepe. E la notte del 13 febbraio del 1977.1 poliziotti circondano un palazzo nel centro storico di Roma e arrestano l'uomo che si trova nell'appartamento. Concutelli, 33 anni, è in trappola: in manette, davanti alle telecamere della Rai si dichiara prigioniero politico. Su di lui pioveranno quattro ergastoli. Da quel momento per trent'anni, conoscerà solo il carcere. Di galera, per la prima, volta uscirà nel 2003. A 59 anni.

Voto medio del prodotto:  4 (4.3 di 5 su 3 recensioni)

4L'inverno del Comandante, 27-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro in questione è l'autobiografia politica di Pierluigi Concutelli, noto come "terrorista" nero. Il "Comandante", nome con il quale è conosciuto presso gli ambienti neofascisti, non ha mai accettato tale termine, ritenendosi responsabile ma non colpevole della morte degli uomini da lui uccisi.
Il libro è ricco di note utilissime ai meno esperti per comprendere quel periodo nero...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il "Comandante " Concutelli racconta, 06-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un bellissimo libro nato dall'intervista di Giuseppe Ardica al fondatore di MPON (Movimento Politico Ordine Nuovo) Pierluigi Concutelli, meglio conosciuto come "il Comandante" o "l'uomo nero". Concutelli è stato autore materiale dell'omicidio del giudice Vittorio Occorsio che aprì un inchiesta per far chiudere MPON fondato da Concutelli per tentata ricostituzione del PNF. Al momento è ai domiciliari a causa di un ictus, am con ben 3 ergastoli alle spalle, per gli altri 2 omicidi in carcere di 2 "traditori" neo-fascisti. Un libro utile per comprendere la anscita dell'eversione nera.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Ottimo, 30-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è il solito libro di memorie in cui il terrorista di turno si pente, dice di essere un uomo nuovo, che la colpa di tutto ciò che ha fatto è stata della società e, comunque, sempre di qualcun altro.
E' un libro in cui Concutelli si assume tutte le proprie responabilità raccontandosi interamente: nella vita fuori dal carcere, del suo impegno in ON, degli omicidi che ha commesso e della sua vita in carcere.
Un libro crudo, senza pietismi e senza alcun buonismo, molto più utile per capire quegli anni bui di quanto lo potrebbero essere 100 libri di studiosi o di "pentiti" in cerca di approvazione sociale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO