€ 8.07€ 9.50
    Risparmi: € 1.43 (15%)
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Le intermittenze della morte

Le intermittenze della morte

di José Saramago


Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Universale economica
  • Traduttore: Desti R.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2013
  • EAN: 9788807881350
  • ISBN: 8807881357
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Un paese senza nome, 31 dicembre, scocca la mezzanotte. E arriva l'eternità, nella forma più semplice e quindi più inaspettata: nessuno muore più. La gioia è grande, la massima angoscia dell'umanità sembra sgominata per sempre. Ma non è tutto così semplice: chi sulla morte faceva affari per esempio perde la sua fonte di reddito. E cosa ne sarà della chiesa, ora che non c'è più uno spauracchio e non serve più nessuna resurrezione? I problemi, come si vede, sono tanti e complessi. Ma la morte, con fattezze di donna, segue i suoi imprendibili ragionamenti: dopo sette mesi annuncia, con una lettera scritta a mano, affidata a una busta viola e diretta ai media, che sta per riprendere il suo usuale lavoro, fedele all'impegno di rinnovamento dell'umanità che la vede da sempre protagonista. Da lì in poi le lettere viola partono con cadenza regolare e raggiungono i loro sfortunati (o fortunati?) destinatari, che tornano a morire come si conviene. Ma un violoncellista, dopo che la lettera a lui indirizzata è stata rinviata al mittente per tre volte, costringe la morte a bussare alla sua porta per consegnarla di persona.

I libri più venduti di José Saramago

Tutti i libri di José Saramago

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Le intermittenze della morte acquistano anche Cecità di José Saramago € 8.07
Le intermittenze della morte
aggiungi
Cecità
aggiungi
€ 16.14

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

5Saramago sorprende!, 06-04-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho terminato da qualche giorno "Le intermittenze della morte", il primo libro che io abbia mai letto di José Saramago e che dire? È stata una scoperta inaspettata e bellissima. Ho lasciato decantare un po' la storia, come si fa con i vini buoni, ma quella sensazione di aver scovato un autore grande, immenso non passa. Ora ho sulla lista desideri "Cecità": appuntamento al prossimo capolavoro...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Geniale, 22-03-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
È il mio preferito in assoluto. È stato il primo libro di Saramago che ho letto, ed è nato un amore. La trama è originale (come quella di tutti gli altri suoi romanzi): ipotizza una situazione surreale e controversa e comincia ad analizzare le varie conseguenze che questa situazione comporta. In questo caso Saramago ipotizza che la morte smetta di agire e da qui sviluppa una storia bellissima e molto coinvolgente. Oltre all'originalità della trama, ad essere tipico di Saramago è anche lo stile: frasi molto lunghe che possono durare anche più di una pagina, interrotte solo da virgole. Non ci sono virgolette per introdurre i discorsi e maiuscole dopo i punti. Che dire: io lo consiglio vivamente!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Le intermittenze della morte, 17-01-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
"Perché la filosofia ha bisogno tanto della morte come delle religioni, se filosofiamo è perché sappiamo che moriremo, (...) filosofare è imparare a morire." Primo libro che leggo di Saramago, e per caso (gruppo di lettura). La protagonista assoluta è la Morte, che decide di scioperare con l'arrivo dell'anno nuovo in un paese incognito. Il narratore è esterno, ottima scelta a mio parere. Il tema è paradossale, e la scrittura sarcastica. Lo stile dell'autore mi ha colpita, a volte disorientata, ma di sicuro leggerò altri suoi lavori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5La morte, 04-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Cosa ne sarebbe di noi esseri umani se, all'improvviso,
Grazie all'ennesima idea brillante del mio amato Josè ci accorgeremo di quanto la morte sia, in un certo qual senso, assolutamente necessaria. E magari ci spaventerà un pò meno...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Le intermittenze della morte, 01-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Le intermittenze della morte è un romanzo "strano", con un tema che pochi scrittori hanno saputo affrontare con cognizione: la morte, il grande fantasma che da sempre terrorizza l'uomo. Saramago ha immaginato che un giorno la morte sia sparita nel nulla e che quindi gli uomini debbano far fronte al problema.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Le intermittenze della morte (19)


Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti