€ 19.00€ 20.00
    Risparmi: € 1.00 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
L' industria alimentare italiana oltre il Covid-19. Competitività, impatti socio-economici, prospettive

L' industria alimentare italiana oltre il Covid-19. Competitività, impatti socio-economici, prospettive

di Nomisma (a cura di)


  • Editore: EGEA
  • Collana: Business e oltre
  • A cura di: Nomisma
  • Data di Pubblicazione: settembre 2020
  • EAN: 9788823837980
  • ISBN: 8823837987
  • Pagine: 128
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

La filiera agroalimentare italiana riveste un peso socioeconomico di primissimo piano in Italia, arrivando ad incidere per quasi il 10% sul PIL e per il 13% sugli occupati. Un ruolo di primo piano è detenuto dall’industria alimentare, il cui contributo si esprime non solo in termini di valore aggiunto, ma anche di opportunità occupazionali nelle aree più deboli del Paese e di diffusione del nostro Made in Italy in giro per il mondo. Nel pieno della crisi economica dell’ultimo decennio, il valore aggiunto prodotto dall’industria alimentare è cresciuto del 15%, mentre l’export è aumentato del 67%, registrando la seconda maggior crescita – dopo il farmaceutico – tra tutti i settori manifatturieri. Questa anticiclità si è manifestata anche durante l’emergenza da coronavirus, evidenziando ulteriormente la strategicità che connota il settore nell’ambito dell’economia nazionale. Un’emergenza che ha reso lo scenario di mercato più complicato e radicalmente diverso da come lo si conosceva, creando una “cesura” a livello globale nei consumi e nella distribuzione dei prodotti alimentari e costringendo così le imprese a rivedere le proprie strategie produttive e commerciali.
Il libro affronta ed esamina queste sfide epocali a cui sono chiamate le nostre imprese del food&beverage attraverso un’approfondita analisi realizzata da Nomisma - per conto di Centromarca (Associazione Italiana dell’Industria di Marca) e Ibc (Associazione Industrie Beni di Consumo) - partendo da quello che era il posizionamento competitivo dell’industria alimentare italiana fino allo scoppio della pandemia e, soprattutto, quelle che saranno le prospettive per il settore nei prossimi anni, anche grazie al supporto di un’indagine diretta realizzata sulle stesse imprese alimentari italiane.



Ultimi prodotti visti