€ 11.05€ 13.00
    Risparmi: € 1.95 (15%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 23 ore e 7 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo venerdì 17 agosto Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Gli indifferenti

Gli indifferenti

di Alberto Moravia


Disponibilità immediata
  • Editore: Bompiani
  • Collana: Classici contemporanei Bompiani
  • Data di Pubblicazione: marzo 2016
  • EAN: 9788845281471
  • ISBN: 8845281477
  • Pagine: 324
  • Formato: brossura
  • Ean altre edizioni: 9788845206474, 9788845230165, 9788845246241, 9788845272196

 Questo prodotto appartiene alla promozione  15 Agosto 15 - Tutti i Libri -15%

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Quando Alberto Moravia cominciò a scrivere questo capolavoro, nel 1925, non aveva ancora compiuto diciott'anni. Intorno a lui l'ltalia, alla quale Mussolini aveva imposto la dittatura, stava dimenticando lo scoppio d'indignazione e di ribellione suscitato nel 1924 dal delitto Matteotti e scivolava verso il consenso e i plebisciti per il fascismo. Il giovane Moravia non si interessava di politica, ma il ritratto che fece di un ventenne di allora coinvolto nello sfacelo di una famiglia borghese e dell'intero Paese doveva restare memorabile. Il fascismo eleva l'insidia moderna dell'indifferenza a condizione esistenziale assoluta.

I libri più venduti di Alberto Moravia

Tutti i libri di Alberto Moravia

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Gli indifferenti acquistano anche La casa in collina di Cesare Pavese € 9.35
Gli indifferenti
aggiungi
La casa in collina
aggiungi
€ 20.40

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Gli indifferenti e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

5Uno scorcio di vita borghese, 05-04-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Un impietoso ritratto della noiosa ed annoiata monotonia borghese. Frasi fatte, considerazioni preconfezionate, vite che sembrano recitate, in quello che nelle iniziali intenzioni dell'autore voleva in effetti essere un testo teatrale, come rivelano i numerosissimi dialoghi. Qualcuno vuol fuggire da questa gabbia uniforme, ma come? C'è davvero speranza di un cambiamento, di "spontaneità"?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Un testo contro l'ipocrisia borghese, 16-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Carla e Michele, due fratelli, restano indifferenti di fronte allo sfacelo del patrimonio di famiglia e alle mire verso tali sostanze da parte di Leo, amante della loro madre e uomo senza scrupoli che non esita a sedurre Carla e a proporle di sposarlo pur di raggiungere il suo scopo. Il solo personaggio che si distingue è Lisa, che si innamora di Michele ma non viene ricambiata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Gli esordi di Moravia, 26-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Pubblicato poco più che ventenne, questa opera fondamentale di Moravia rappresenta un trampolino di lancio ideale per il geniale autore. Una famiglia borghese che non riesce a reagire alla crisi economica che la minaccia è formata da individui che si rivelano 'indifferenti' e incapaci di leggere la realtà e la sua aggressione. La capitolazione sarà inevitabile. Bellissimo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4L'indifferenza lacerante della vita, 15-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Moravia s'inabissa nelle vite e nei pensieri di una famiglia borghese, nei difetti e soprattutto nella staticità socio-politica. Non di semplicissima lettura, vista l'immobilità anche scritturale, ma nella seconda parte quando descrive i caratteri come narrazioni, costruendo digressioni e proponendo scatole cinesi di continuo, con un ritmo e un sarcasmo sottili.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Gli indifferenti, 23-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo importante per l'epoca in cui è stato scritto, ma invecchiato male e tremendamente superato. Interessante l'idea di scrivere la storia come se fosse un'opera teatrale, l'attenzione per le ambientazioni e per le espressioni è troppo spesso logorroica e poco scorrevole. I personaggi sembrano imbalsamati dalle parole, si muovono in spazi stretti, e la storia avanza tremendamente piano, piano.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Gli indifferenti (23)


Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti