€ 22.80€ 24.00
    Risparmi: € 1.20 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata

Disponibile in altre edizioni:

Imperatori. I 10 uomini che hanno fatto grande Roma
€ 13.30 € 14.00
Disponibilità immediata
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Imperatori. I 10 uomini che hanno fatto grande Roma

di Barry Strauss

  • Editore: Laterza
  • Collana: I Robinson. Letture
  • Traduttore: Scaffei D.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2019
  • EAN: 9788858137031
  • ISBN: 8858137035
  • Pagine: 429
  • Formato: rilegato
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

La storia di Roma e del suo Impero raccontata attraverso la vita di dieci uomini e del loro tempo: da Augusto, il fondatore, a Costantino, il cristiano, fino a Romolo Augustolo, ultimo simulacro del potere imperiale.
I palazzi che costellavano il colle Palatino a Roma erano una delle meraviglie del mondo antico. Decorati con il giallo della Numidia, il viola della Frigia, il grigio greco, il granito egizio, il bianco marmo italico, non potevano che affascinare e meravigliare i loro visitatori per la ricchezza e la bellezza unica. Da queste stanze, per secoli, si è governato un territorio enorme che sembrava coprire quasi per intero il pianeta allora conosciuto, il più grande Impero della storia antica che andava dalla Britannia fino all’Iraq ed era abitato da 60 milioni di persone. Una sfida imponente per tutti coloro che ne furono a capo e che si sono trovati ad affrontare invasioni e rivolte, guerre e conquiste, congiure di palazzo e conflitti dinastici, relazioni con popoli lontani e sconosciuti, nuove religioni rivoluzionarie, disastri naturali ed epidemie. Essere l’imperatore di Roma fu un compito così difficile che soltanto in pochissimi si rivelarono all’altezza. I signori del Palatino furono molto diversi tra loro, a partire dalle loro origini: alcuni provenienti dalle vecchie famiglie romane, altri dalla Spagna (Tiberio e Adriano), dal nord Africa (Settimio Severo), dai Balcani (Diocleziano e Costantino). Tutti vollero esercitare il potere politico in casa, proiettare il potere militare all’estero, edificare la città, contribuire alla prosperità di Roma e intrattenere una buona relazione con il divino. Molti riconobbero un potere sostanziale alle donne a loro vicine, madri, mogli, amanti. Tutti, infine, dovettero fare i conti con l’esercito, il cui appoggio fu sempre la precondizione per non soccombere. La vita e l’opera di dieci imperatori, ma soltanto di quelli che si rivelarono i migliori e i più abili: dal fondatore, Augusto, fino a Costantino. Un percorso che guiderà il lettore a conoscere i più importanti uomini che hanno prodotto, guidato o subito le alterne fortune di Roma per oltre quattro secoli.