€ 30.72€ 32.00
    Risparmi: € 1.28 (4%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Hermeneutica. Annuario di filosofia e teologia (2018). Tempo e salvezza

Hermeneutica. Annuario di filosofia e teologia (2018). Tempo e salvezza

 


Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Morcelliana
  • Collana: Hermeneutica
  • Data di Pubblicazione: luglio 2018
  • EAN: 9788837232283
  • ISBN: 8837232284
  • Pagine: 368
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Questo numero di «Hermeneutica» affronta un tema particolarmente complesso e difficile da padroneggiare. Lo è, innanzitutto, perché si occupa del tempo, una delle questioni metafisiche più ardue da trattare. Noi facciamo esperienza del tempo, subiamo la pressione e in qualche caso l'oltraggio del tempo, prendiamo atto, spesso con rammarico, della vorticosa accelerazione del tempo che caratterizza l'organizzazione della società odierna, ma quando ci interroghiamo in modo esplicito sulla natura del tempo siamo nella stessa condizione espressa notoriamente da Agostino d'Ippona nelle Confessioni (XI, 4): non sappiamo che cosa sia. La natura del tempo, infatti, è un mistero al quale sono state date dal punto di vista filosofico risposte contrastanti, che oscillano tra i due poli estremi dell'affermazione della sua realtà e quello della sua irrealtà o illusorietà. Qualcuno potrebbe pensare che con la scienza moderna le cose siano cambiate, ma chi getta anche soltanto uno sguardo alla trattazione di questo problema da parte dei fisici teorici contemporanei si accorge che le risposte provenienti dalla scienza non sono diverse da quelle della riflessione filosofica classica e ripropongono per lo più la suddetta divaricazione. Anche l'affermazione oggi prevalente nel campo delle neuroscienze che il tempo è una cornice dei meccanismi cerebrali in cui la realtà si inserisce richiama, forse inconsapevolmente, la concezione "soggettiva" del tempo che il pensiero filosofico ha modulato in diverse varianti.


Ultimi prodotti visti