€ 9.50€ 10.00
    Risparmi: € 0.50 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Hello America

di James G. Ballard

  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Universale economica
  • Traduttore: Terzi A.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2020
  • EAN: 9788807894145
  • ISBN: 8807894149
  • Pagine: 256
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Nel 2114 il mondo è cambiato a causa di un disastro ecologico senza precedenti e della conseguente crisi energetica. Parte dell'Asia è ghiacciata, il Circolo polare artico è divenuto fertile e l'America del Nord è quasi del tutto disabitata e desertica. Quando alcuni picchi radioattivi inspiegabili impensieriscono l'Europa, un piccolo gruppo di esploratori viene inviato a bordo del piroscafo Apollo alla ricerca delle cause dell'anomalia. La missione è composta da discendenti degli americani espatriati più di cento anni prima: ognuno si sente legato in qualche modo alla terra natìa dei propri avi, ognuno ha un secondo fine per essere lì. Costretti a viaggiare da costa a costa, scopriranno le tracce di un mondo ormai scomparso, incontreranno "nativi" che vivono in modo primitivo, prede di una cultura ormai disintegrata. I segnali indicano che da qualche parte al di là delle distese desertiche di Manhattan si annida un'allettante, ma pericoloso, mistero e i viaggiatori dell'Apollo abbandoneranno la loro missione scientifica alla ricerca di un nuovo "sogno americano".

I libri più venduti di James G. Ballard

Vedi tutti

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Hello America e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Ritorno al futuro, 10-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Si dice che in America le strade siano lastricate d'oro. Questa è la voce diffusa fra gli ex abitanti del continente americano, che l'hanno abbandonato da un secolo per rifugiarsi in Europa. Wayne è un clandestino imbarcato sull'Apollo, una nave che ha l'obiettivo di raggiungere l'America per sviscerarne i segreti nascosti e cercare fortuna e gloria. Ma una volta arrivati gli esploratori trovano solo sabbia e desolazione. Il giovane Wayne, dopo grandi disavventure, in un percorso di formazione che lo porta da zero a mito, stile sogno americano, si ritroverà ad essere vice-presidente di una nazione allo sbando, governata da un ex-internato di un istituto psichiatrico. Manson, questo il nome del "presidente", ha in mano i comandi delle testate nucleari ancora in funzione, e li usa come fossero giocattoli. Questo libro racconta il sogno distorto di un'America archetipica, che crolla di fronte alle inevitabili debolezze e follie umane. Le immagini olografiche degli ex-presidenti americani proiettate nel cielo per chilometri, con l'intenzione di spaventare i visitatori, sono l'emblema di una realtà a lungo sognata, ma evanescente come i miraggi nel deserto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO