€ 14.15€ 14.90
    Risparmi: € 0.75 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 18 ore e 20 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo venerdì 4 dicembre. Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La guerra democratica

La guerra democratica

di Massimo Fini


  • Editore: Chiarelettere
  • Collana: Reverse
  • Data di Pubblicazione: aprile 2012
  • EAN: 9788861902992
  • ISBN: 8861902995
  • Pagine: 289
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Dopo il collasso del contraltare sovietico le Democrazie, Stati Uniti in testa, hanno inanellato, in vent'anni, otto guerre di aggressione. La "guerra democratica" non si dichiara, ma si fa, con cattiva coscienza, chiamandola con altri nomi. Col grimaldello dei "diritti umani" si è scardinato il diritto internazionale sul presupposto che l'Occidente, in quanto cultura superiore (moderna declinazione del razzismo), portatore di valori universali, i suoi, ha il dovere morale di intervenire ovunque ritenga siano violati. Il nemico, allora, non è più, schmittianamente, uno "justus hostis", ma solo e sempre un criminale. Essenzialmente tecnologica, sistemica, digitale, condotta con macchine e robot, la "guerra democratica" evita accuratamente il combattimento, che della guerra è l'essenza, perdendo così, oltre a ogni epica, ogni dignità, ogni legittimità, ogni etica e persino ogni estetica.

Tutti i libri di Massimo Fini

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano La guerra democratica acquistano anche Il conformista. Contro l'anticonformismo di massa di Massimo Fini € 10.45
La guerra democratica
aggiungi
Il conformista. Contro l'anticonformismo di massa
aggiungi
€ 24.60

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 2 recensioni)

4La nuova Santa Inquisizione, 05-05-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Guerra del Golfo, Somalia, Bosnia, Kosovo... 11 settembre e dintorni: Iraq, Afghanistan e Libia. Questi sono i luoghi e le digressioni sulle quali ci accompagna Massimo Fini, attento critico della guerra post-eroica e dell'occidentalismo.
Non è la guerra, quella messa in discussione in questa raccolta di articoli finiani, ma QUESTA guerra, questo modo di fare la guerra, che tale pare non essere -almeno nelle pagine qui raccolte- ma che sembra ormai divenuta un volgare e impresentabile sterminio di massa mosso al grido della libertà, della democrazia e dei diritti umani che devono essere affermati a suon di bombe, torture, droni e armi chimiche.
Un totalitarismo invisibile ai più che uccide i molti "non uomini" che del sistema Occidente non fanno parte: è la nuova Santa Inquisizione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Democrazia e bombe, 20-04-2012, ritenuta utile da 4 utenti su 7
di - leggi tutte le sue recensioni
Per chi come me ha letto tutte le opere di Massimo Fini, questa raccolta di articoli scritti dal bravo giornalista montanelliano, non può certo mancare nella propria libreria. Il libro ripropone e approfindisce la tesi già espressa nel precedente "Elogio della Guerra" e critica e smaschera le democrazie occidentali che tentano di esportare la libertà a suon di bombe. Un libro graffiante e sanguinoso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti