€ 13.50€ 18.00
    Risparmi: € 4.50 (25%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il grande male

Il grande male

di Georges Simenon


  • Editore: Adelphi
  • Collana: Biblioteca Adelphi
  • Traduttore: Bertoni B.
  • Data di Pubblicazione: luglio 2015
  • EAN: 9788845929861
  • ISBN: 8845929868
  • Pagine: 147
  • Formato: brossura

Promozione Adelphi

Trama del libro

Al centro di questo romanzo si staglia - occhiuta, dispotica, orgogliosa - una figura femminile tra le più memorabili delle tante che Simenon ci ha regalato: quella della signora Pontreau. Vedova, con tre figlie, barricata in una sprezzante e dignitosa miseria, la vediamo, in una delle prime scene a cui assistiamo, spingere giù dalla finestrella del granaio, con implacabile freddezza, il genero paralizzato da una crisi di epilessia. La morte di quel buono a nulla, di quell'inutile biondino dalle gambe molli, le consentirà di mettere le mani su una parte della proprietà e di riprendere un saldo controllo sulle figlie. Ma sullo sfondo, delirante e minacciosa, c'è un'altra donna, una vecchia domestica a ore, che forse ha visto, che forse ha dei sospetti, e che potrebbe parlare, o ricattarla. Perché tutto sia soffocato, perché una greve cappa di silenzio scenda sulle vittime e sui colpevoli, e perché ogni cosa, il paese come la grande casa dalle finestre sprangate delle Pontreau, ripiombi in una calma sinistra, il prezzo da pagare sarà altissimo ma soprattutto occorreranno altre vittime. Con la crudele esattezza che è soltanto sua, Simenon ha ritratto una società arcaica e ripiegata su stessa, in cui è il potere delle donne a decidere della vita e della morte.
Il sangue si gela, pagina dopo pagina, leggendo Il grande male di Georges Simenon. Siamo nel 1933 e la storia si svolge in due piccoli paesini vicino alla luminosa città francese de La Rochelle. L’interno è di una famiglia e di una piccola fattoria gestita da Madame Pontreau, suo genero e le sue figlie. L’equilibrio apparentemente perfetto di questa vita agreste e semplice si rompe quando il genero, Jean Nalliers, muore di una crisi epilettica o, meglio, lo aiutano a morire. Questo tragico fatto ne scatena altri che si muovono come una valanga nel distruggere l’esistenza della famiglia Pontreau. Gilberte, moglie di Jean, finirà per uccidersi, mentre Geneviève, l’altra figlia di Madame sposerà, senza amarlo, Albert Lenoir, un medico, solo per poter fuggire dalla Francia e riuscire a lavorare in Africa. Il ritratto dei vari componenti famigliari si allarga a quello dei personaggi che vivono nel villaggio francese e che, con le loro bizzarrie, rendono unico questo romanzo di Georges Simenon. Fino all’atto finale. All’uccisione. Ma di chi? Le donne della famiglia Pontreau si sa che non sono come le altre, anzi, si dice in paese, che siano pericolose. Simenon, in Il grande male, dipinge con brio tutto questo strano mondo, lo colora e lo decompone, rendendolo irresistibile. Il risultato è allucinante come solo uno dei gialli dello scrittore francese può esserlo. Perché, è proprio dietro ai volti più normali, ai sorrisi più sgargianti, ai vestiti più belli, che si nasconde il marcio, il segreto e, forse, l’efferato omicidio.

I libri più venduti di Georges Simenon

Tutti i libri di Georges Simenon

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Il grande male acquistano anche La sovrana lettrice di Alan Bennett € 6.75
Il grande male
aggiungi
La sovrana lettrice
aggiungi
€ 20.25

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il grande male e condividi la tua opinione con altri utenti.


Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti