€ 15.04€ 16.00
    Risparmi: € 0.96 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il grande gioco. I servizi segreti in Asia centrale

Il grande gioco. I servizi segreti in Asia centrale

di Peter Hopkirk


  • Editore: Adelphi
  • Collana: Gli Adelphi
  • Traduttore: Petrini G.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2010
  • EAN: 9788845924750
  • ISBN: 8845924750
  • Pagine: 624
  • Formato: brossura
Posizione 85° in Relazioni internazionali
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Grande affresco storico sul Grande Gioco, come lo chiamò Kipling, che impegnò inglesi e russi, per buona parte dell'Ottocento, in Afghanistan, in Iran e nelle steppe dell'Asia centrale. Mentre il grande impero moscovita scivolava verso i mari caldi inghiottendo ogni giorno, mediamente, 150 chilometri quadrati, la Gran Bretagna cercava di estendere verso nord i suoi possedimenti indiani. Vecchia storia? Acqua passata? Chi darà un'occhiata alla carta geografica constaterà che i grandi attori hanno cambiato volto e nome, ma i territori contesi o discussi sono sempre gli stessi. In queste affascinanti mille e una notte" della diplomazia imperialista il lettore troverà l'antefatto di molti avvenimenti degli scorsi anni in Afghanistan e in Iran." (Sergio Romano)

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Il grande gioco. I servizi segreti in Asia centrale acquistano anche La Cenerentola d'Europa. L'Italia e l'integrazione europea dal 1946 ad oggi di Antonio Varsori € 26.32
Il grande gioco. I servizi segreti in Asia centrale
aggiungi
La Cenerentola d'Europa. L'Italia e l'integrazione europea dal 1946 ad oggi
aggiungi
€ 41.36

Voto medio del prodotto:  4 (4.3 di 5 su 4 recensioni)

4La conquista dell'Asia, 28-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ottima ricerca storica, appassionanti le descrizioni dei viaggi che portarono allo scontro tra l'impero britannico e quello russo per la conquista del potere in Asia centrale per buonaparte dell'ottocento. Iran, Azerbaijan i khanati dell'Asia centrale
furono teatro di esplorazioni, missioni di spionaggio, intrighi e battaglie, fu il Capitano Arthur Connolly a inventare il termine 'grande gioco' per descrivere lo scorrere di questi avvenimenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il grande gioco, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Opera interessante e, sembrerà strano estremamente attuale. Come scrive l'autore nella prefazione, leggendo i titoli dei giornali inglesi dell'ottocento e quelli di oggi relativi all'asia centrale ci si potrebbe confondere. Condivido appieno l'opinione di Eco, le 600 pagine volano, sia per lo stile giornalistico e chiaro, sia perché ci si innamora di questi personaggi intriganti, quasi usciti da un romanzo di avventura, che in realtà hanno fatto la storia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il grande gioco, 01-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ci sono un bel po' di cose innervosenti. Intanto il sottotitolo perchè strizza l'occhio ai lettori amanti dell'instant book e della stretta attualità. Nulla di tutto ciò. Cronologicamente l'autore si arresta alla fine dell'Ottocento. Poi la sistematica parzialità pro-inglese e anti-russa, poi il fatto che l'autore usa, quasi esclusivamente, fonti inglesi (è un suo diritto, ma il libro risulta un po' troppo sbilanciato). Infine perchè in almeno dieci capitoli l'attacco narrativo è ripetitivamente lo stesso. Per qualcuno anche il numero delle pagine potrebbe essere un difetto.
Se nonostante tutti questi difetti l'ho trovato un bel libro (...di storia, ...quasi) è perchè si fa leggere come un reportage da un passato lontano nel tempo ed esotico quanto basta. I giorni dei "perfidi" e inaffidabili emiri dell'Asia centrale non sembrano così lontani e ci sono ancora in giro coraggiosi europei che, come allora, portano il fardello dell'uomo bianco sulle proprie spalle: vale la pena di leggerlo per fare un confronto con l'oggi
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Un affascinante affresco storico, 23-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Scritto come un vero e proprio romanzo a puntate, ambientato tra i deserti e le montagne dell'Asia centrale. Una storia fatta di agguati,decapitazioni, assassini nei palazzi reali.
L'autore ci conduce nei luoghi dove si è svolta la contesa tra inglesi e russi, attraverso l’incredibile rete di spionaggio, alleanze segrete che hanno dato vita al "Grande Gioco".
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti