€ 7.50€ 7.90
    Risparmi: € 0.40 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il gran rifiuto. Perché un papa si dimette

Il gran rifiuto. Perché un papa si dimette

di Roberto Rusconi


  • Editore: Morcelliana
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2013
  • EAN: 9788837227067
  • ISBN: 883722706X
  • Pagine: 120
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Descrizione del libro

La rinuncia al pontificato da parte di Benedetto XVI ha reso effettiva una possibilità astrattamente prevista dal Codice di Diritto Canonico: un evento che nel corso della storia si era verificato soltanto molti secoli prima. Alle origini della Chiesa e nel Medioevo si diedero alcune rinunce più o meno forzate ed esplicite, ma Celestino V, papa per pochi mesi nel 1294, era stato finora l'unico papa legittimo a essersi volontariamente dimesso. Se ancora fra '300 e '400 durante lo scisma e la crisi conciliare della Chiesa d'Occidente vi furono rinunce coatte, il consolidamento del potere papale nei secoli successivi rese inverosimile l'ipotesi di un'abdicazione del Sovrano Pontefice. Voci di dimissioni cominciarono a circolare nella seconda metà del '900, a proposito di Pio XII, Paolo VI e Giovanni Paolo II. Le rinunce al pontificato segnano una svolta nella storia della Chiesa. Secondo la fasulla profezia attribuita a san Malachia, a Benedetto XVI dovrebbe succedere un ultimo papa, detto semplicemente "Petrus Romanus". Forse perché dopo di lui i cristiani potranno vedere una Chiesa diversa?

Tutti i libri di Roberto Rusconi

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Il gran rifiuto. Perché un papa si dimette acquistano anche I papi veneti di Ivone Cacciavillani € 19.00
Il gran rifiuto. Perché un papa si dimette
aggiungi
I papi veneti
aggiungi
€ 26.50


Ultimi prodotti visti