€ 11.90€ 14.00
    Risparmi: € 2.10 (15%)
Disponibilità immediata solo 2 pz.
Ordina entro 18 ore e 1 minuto e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 27 agosto Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Gran circo Taddei e altre storie di Vigàta

Gran circo Taddei e altre storie di Vigàta

di Andrea Camilleri


Disponibilità immediata solo 2 pz.

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

La Sicilia del sole caldissimo, del mare profondo, delle storie pazze. La Sicilia delle pelli forti, dei preti e dei contadini, dei comunisti così comunisti da sgranare il rosario, degli atei burloni che si compiacciono del fatto. La Sicilia raccontata da Andrea Camilleri in “Gran Circo Taddei E Altre Storie Di Vigàta” (Sellerio Editore Palermo) risuona come un tamburo che ci batte il cuore e ci drizza i peli del corpo, con i sonagli. In ognuna delle otto storie raccolte nel libro, la popolazione siciliana viene presentata come un incredibile insieme di personaggi di un teatro ai primi del novecento, sfarzoso, o anche se povero, di classe. Personaggi del circo sempre ridicolo del fascismo e dei suoi trapezisti e clown pettoruti dall’umorismo nullo e dal machismo ridicolo e controproducente, o dell’orgia della ricostruzione. Storie di Vigàta. Storie di Sicilia. Vere e attuali anche se con più di cent’anni, alcune. Tutte in un tempo che fu. Anche allora, come nel tempo che è. Con la sua straordinaria maestria nel mescolare la vita bella, sporca e umile all’ironia delle piccole cose preziose e fredde, Andrea Camilleri fa sempre rima con sicurezza e qualità della narrazione, che risulta sempre simpatica e vicina al lettore.
L'eroismo e la comicità degli otto racconti, fanno di questa terra il ritratto di un pentolone che bolle piano, dal profumo buonissimo. Mentre l’autore gira il mestolo, ci si ritrova cotti a puntino, col sorriso stampato in faccia, a ripensare a quello che è stato e a come è stato possibile. E che forse li hai conosciuti per davvero quei personaggi raccontati così bene nei particolari. Ti sembra quasi che si. E se non erano loro, la situazione era identica. Ma non faceva ridere? Si che lo faceva. E lo fa ancora oggi, tanto.
Avvocati rampanti che rampano, studentesse studiose che studiano, chiromanti furbe che predicono il futuro, cornuti che si lucidano le corna lucidate, sullo sfondo più a sud d’Italia, poco prima, durante e poco dopo il ventennio fascista. Burla che da vivere non aveva di sicuro nulla di divertente. Quello che diverte in questi otto micro romanzi è proprio come le persone si approcciano alle situazioni grottesche con le quali vengono a contatto, o che più spesso creano o hanno contribuito a creare loro stessi. Problemi e risoluzioni pratiche con cui tutti hanno dovuto cimentarsi. Otto storie di un tempo per raccontare la storia senza tempo. Un compendio umano sulla Sicilia e sull’Italia, di ogni epoca.

Tutti i libri di Andrea Camilleri

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Gran circo Taddei e altre storie di Vigàta acquistano anche La cappella di famiglia e altre storie di Vigàta di Andrea Camilleri € 11.90
Gran circo Taddei e altre storie di Vigàta
aggiungi
La cappella di famiglia e altre storie di Vigàta
aggiungi
€ 23.80

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 14 recensioni)

4Storie e pettegolezzi di provincia, 06-07-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Camilleri riesce, con sorprendente fantasia, a rendere i fattarelli della quotidianità in maniera piacevole e mai banale: perfettamente a fuoco, come sempre, la mentalità spesso autoreferenziale della provincia, non solo siciliana, che dimostra tutta la sua fragilità culturale non appena esce dai propri confini e rappresenta un ghiotto bersaglio per chi ne vuole approfittare. Rappresenta - perciò - una buona occasione per qualche ora di distrazione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Classico stile di Camilleri, 09-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo alcune prove abbastanza manchevoli, questi racconti li ho giudicati abbastanza piacevoli, godibili, anche se spesso terminati un po' frettolosamente, senza un pensiero che sia all'altezza del racconto. Tra quelli che ho amato di più metto quello che dà il titolo alla raccolta: la trovata del leone se ci rifletto mi fa ridere anche adesso. In generale, comunque, ritengo che Camilleri dovrebbe scrivere un po' meno: quasi sempre la quantità difetta della qualità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Vigata, 21-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo libro Andrea Camilleri narra otto racconti, in stile quasi fiabesco. Otto racconti popolari che raccontano quella Vigata che il suo più famoso personaggio, commissario Montabalbano, ci ha mostrato sotto aspetti ben diversi. E' un libro utile per comprendere la tradizione popolare di una splendida terra.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Dolce e amaro, 13-08-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Camilleri ci ha abituati a storie che immergono il lettore nei luoghi e nei tempi da lui stabiliti. La Vigata descritta è ormai paesaggio noto, e il tema delle ingiustizie sociali e personali appassiona i cittadini italiani di ogni epoca. Libro simpatico, questo, che diverte per taluni versi e rende protagonisti i lettori di rivincite storiche contro le ingiustizie.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Bellino, 28-07-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Non sono un amante dei libri divisi in episodi, però essendo un grande ammiratore di camilleri e in particolare di Montalbano ho letto anche questo libro. Si raccontano episodi in cui traspare la realtà quotidiana della Sicilia e il libro si legge con tranquillità fino all'ultima pagina regalandoci scorci dell'isola.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Gran circo Taddei e altre storie di Vigàta (14)


Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti